Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: inizio 2016 da brivido (VIDEO)

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio (foto Twitter)
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio (foto Twitter)

 

Dopo aver attirato su di sé i riflettori del Salone di Francoforte 2015, confermandosi come uno dei modelli più interessanti di quest’anno, l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio si accinge a un ingresso fulmineo nel 2016, come ben si evince da questo video pubblicato dal costruttore sulla sua pagina Facebook per salutare il nuovo anno appena cominciato.

Il breve filmato che proponiamo a voi lettori di Tuttomotoriweb ha ovviamente come protagonista la potente berlina del Biscione, che – forte dei 510 CV erogati dal motore V6 Bi-Turbo da 2.9 litri, con coppia massima da 2.000 giri/minuto di 600 Nm, ospitato sotto il cofano – si proietta con grinta verso i prossimi 12 mesi.

 

Le ultime novità

Secondo gli ultimi rumor, il lancio commerciale dell’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio dovrebbe avvenire in autunno, e già sarebbero state avvistate nuove varianti Sportwagon o Coupé del modello base.

Tra le prime versioni commercializzate dovrebbero figurare, oltre alle Quadrifoglio, i modelli diesel equipaggiati con un motore 2.2 litri JTDM, proposto (ma anche qui il condizionale è d’obbligo) in tre differenti livelli di potenza: 150 cavalli (110 kW), 180 (132 kW) e 210 cavalli (154 kW). L’unità dovrebbe essere legata a un cambio manuale sei marce o un automatico otto velocità. Non solo: si parla anche di modelli a trazione integrale e di un’unità diesel V6 dalla potenza abbastanza importante.

La gamma a benzina invece, oltre alla Quadrifoglio, sarebbe composta da un 2.0 litri GME T4, il Global Medium Engine, e anche in questo caso sarebbero segnalate tre versioni da 200 (147 kW), 250 (184 kW) e 280 cavalli (206 kW) abbinate a trasmissioni di tipo manuale sei rapporti o automatico da sette o otto rapporti.

 

Il “pezzo forte”

Il “pezzo forte” di questo gioiellino resta evidentemente il propulsore, realizzato interamente in alluminio, impreziosito da uno specifico meccanismo di disattivazione dei cilindri che consente di contenere le emissioni a 198 g/Km, e abbinato a un sofisticato sistema Torque Vectoring, con un differenziale posteriore che regola la coppia verso ogni ruota.

Questo video ci ricorda inoltre che la potente berlina è in grado di raggiungere da ferma i 100 km/k in 3,9 secondi e di tocca una velocità massima di 307 km/h, mentre le servono meno di 32 metri per fermarsi del tutto da una velocità di 100 km/h, grazie anche a un ottimale equilibrio nella distribuzione dei pesi 50:50 e un rapporto di 2,99 kg per cavallo con l’adozione del Competition Package, per un valore a vuoto indicato in 1.524 kg.

Tutti questi fattori – uniti all’architettura affinata, alle inedite sospensioni doppio braccio oscillante sull’asse anteriore e quelle multilink posteriori, alle quali sono legati ammortizzatori gestiti elettronicamente – hanno contribuito alla performance di 7 minuti e 39 secondi fatta registrare al Nürburgring.

 

Have a great start to 2016. #AlfaRomeo #LaMeccanicaDelleEmozioni2016: Scattiamo insieme verso l’anno nuovo!

Posted by ALFA ROMEO – The official page on Venerdì 1 gennaio 2016