MotoGP, Danilo Petrucci: “Sogno di vincere in Ducati”

Danilo Petrucci
Danilo Petrucci (©getty images)

Per Danilo Petrucci il 2015 è stato sicuramente un anno positivo. Il sella alla Ducati del team clienti Pramac è stato protagonista di una stagione che lo ha visto arrivare decimo nella classifica finale e capace anche di ottenere un podio. A Silverstone, infatti, è arrivato secondo dietro a Valentino Rossi e davanti ad Andrea Dovizioso. Una grande soddisfazione per lui, bravo a raccogliere anche due sesti posti a Misano e Sepang successivamente. E senza i ritiri di Aragon e di Motegi avrebbe potuto ottenere anche più punti e scalare qualche posizione ulteriore.

Per il 2016 il pilota di Terni ha chiari i suoi obiettivi personali: “Dopo questa stagione punto a confermarmi e a migliorare il risultato finale – ha dichiarato a La Gazzetta dello Sport. Nel 2016 avrò a disposizione una moto tutta nuova (la Desmosedici GP15, ndr), una differente elettronica e le gomme Michelin. Sarà una stagione piena di sfide”. E anche per quanto riguarda la Ducati in generale ha aspettative positive: “Mi auguro che possa vincere qualche gara. E onestamente vorrei vincerne qualcuna anche con la mia…”

Il contratto di Danilo Petrucci con la Ducati scade a fine 2016 e non ci conosce ancora quello che potrà essere il suo futuro, ma lui ha un obiettivo già fissato: “Conquistare una moto ufficiale. Nel 2017 punto a quello”. Il suo sogno è correre con la Ducati ufficiale, su cui ora corrono Andrea Iannone e Andrea Dovizioso, ma non esclude altre opzioni: “Magari sceglieranno un pilota più bravo di me… In quel caso punto a un altro costruttore, basta che mi fornisca una moto ufficiale”.

Il 25enne ducatista è consapevole di dover migliorare nella costanza di rendimento e di dover compiere un salto di qualità per dimostrare di poter essere un pilota vincente. Avere una moto migliore lo aiuterà nell’esprimere il suo potenziale, ma lui stesso deve metterci del suo.