Dani Pedrosa nei guai: deve al Fisco 8 milioni

Dani Pedrosa
Dani Pedrosa (© getty images)

Da qualche tempo gli accertamenti fiscali sono diventati la spina del fianco dei piloti della MotoGP. Stavolta, però, a finire nel mirino degli ispettori è un “insospettabile” come Dani Pedrosa. Lo spagnolo della Honda, secondo quanto riporta Autobild.es, figura nella lista dei debitori morosi della Finanza iberica per oltre un milione di euro. Per l’esattezza, deve all’Agenzia Tributaria – sempre secondo la fonte succitata – la bellezza di 7,8 milioni di euro.

 

Così fan tutti

Come nel caso di molti altri atleti, a Dani Pedrosa vengono contestate una serie di irregolarità relative al pagamento delle imposte e all’applicazione delle ritenute fiscali.

I lettori di Tuttomotoriweb ricorderanno senz’altro che lo scorso anno Marc Marquez finì sotto i riflettori per aver chiesto il cambio di residenza da Cervera (Spagna) al Principato di Andorra, proprio per abbattere il carico fiscale. E sempre nel 2015 il connazionale Jorge Lorenzo era finito nel mirino del Fisco attraverso la FMT Land 99, azienda che ha come socio principale il campione della MotoGP.  Il “caso” più clamoroso è però sicuramente quello di Valentino Rossi, con il suo presunto coinvolgimento nella “lista Falciani”: si disse che il Dottore aveva accantonato le sue risorse nel 2003 dietro il conto numerato “Kikiki 62”: 23,9 milioni di dollari.

Quanto a Pedrosa, il pilota di Castellar del Vallés non è che uno dei tanti personaggi famosi pesantemente indebitati con la Finanza spagnola, dall’ex presidente del Real Madrid Lorenzo Sanz e Vitorio & Lucchino.

I più curiosi possono consultare qui l’elenco completo dei soggetti (persone fisiche e aziende) “morosi” nei confronti del Fisco spagnolo.