Olivia Jackson, controfigura di Star Wars perde un braccio dopo incidente in moto

Olivia Jackson
Olivia Jackson (Photo by Instagram)

Brutte notizie per Oliva Jackson, controfigura in film di successo come Resident Evil e Star Wars. La donna 32enne dovrà infatti essere operata per l’amputazione di un braccio. A settembre mentre girava una scena di Resident Evil che la vedeva impegnata in un inseguimento in moto da cross si è verificato un incidente: è andata ad impattare contro il braccio metallico di una telecamera subendo gravi ferite e anche la perforazione di un polmone. Il tutto è avvenuto in Sudafrica.

Le condizioni della stuntman sono sembrate subito molto critiche ed era anche finita in coma indotto lottando tra le vita e la morte per giorni. Il tabloid britannico The Sun ha rivelato le parole di Olivia Jackson: “‘Il mio braccio sinistro è paralizzato e deve essere amputato. Il mio viso è orribile a causa delle cicatrici e vorrei avere la mia vecchia faccia. Ma sono veramente grata di essere vivo”.

La nota controfigura è consapevole di essere riuscita almeno a non perdere la vita, però sta passando un momento difficilissimo e vedersi amputato un braccio sarà probabilmente uno shock enorme. Un evento così negativo ti cambia la vita e ti costringe a cambiare quella che  la tua quotidianità. Bisogna non arrendersi e imparare a conviverci, anche se è più facile a dirsi che a farsi.

Il marito della donna, David Grant, dopo il tragico indicente scrisse un commovente post su Facebook per ringraziare tutti coloro che avevano mostrato affetto in quel delicato periodo: “Lei è la mia fonte di ispirazione. Olivia sta lottando seriamente e il team di medici che si occupa di lei è molto preparato e sta facendo un gran lavoro”. E anche Milla Jovocich, l’attrice di cui Oliva Jackson era controfigura, pubblicò un messaggio molto sentito: “È con il cuore pesante che mi siedo a scrivere questo messaggio. Non ho visto il momento dell’incidente, ma chi c’era mi ha detto che è stato orribile. Nessuno di noi aveva mai vissuto una situazione simile in film d’azione e spero che non succeda mai più. È un miracolo che sia sopravvissuta”.