Lewis Hamilton: “Mick Schumacher non ha bisogno dei miei consigli”

Mick Schumacher
Mick Schumacher (©Getty Images)

Occhi puntati su Mick Schumacher durante l’evento Stars & Cars, il galà della Mercedes a Stoccarda dove si sono sfidati piloti di ogni categoria. A trionfare è lo spagnolo Daniel Juncadella che ha avuto la meglio su piloti ben più affermati del calibro di Lewis Hamilton e Nico Rosberg, ma in tanti erano curiosi di vedere in pista il figlio di Michael Schumacher, sconfitto da Rosberg nelle fasi eliminatorie.

Il vice campione del mondo di Formula 1 si è detto preoccupato per la pubblicità assillante intorno al 16enne Mick Schumacher che segue la scia di suo padre. Nel testa a testa Schumacher Jr ha chiuso a circa due secondi da Nico (quarto al termine della giornata). “Mick ha moltissima pressione e pubblicità attorno a sé, io non ne ho mai avuta così”, ha detto Rosberg, anch’egli figlio d’arte. “E’ un peccato perchè deve godersi di più il divertimento di questo sport, ma è qualcosa che deve accettare e con cui convivere. Io lo seguo sempre e vedo come sta correndo e spero che possa godersi la competizione nonostante la montatura che lo circonda”.

Il campione iridato Lewis Hamilton non sente di essere all’altezza di poter dare consigli a Mick Schumacher che nel 2016 dovrebbe proseguire l’avventura in Formula 4 nonostante un recente test a Maranello sotto l’egida di Luca Baldisserri (già ingegnere di pista di Schumacher), capo del programma giovani dell’Academy del Cavallino rampante. “Di certo non ha bisogno di alcun consiglio da me, lui deve solo guardare a ciò che suo padre ha fatto – ha detto Hamilton -, perché è la più grande leggenda nel nostro sport”.

Intanto Michael da due anni sta correndo la sua gara più difficile, dopo quel drammatico incidente sugli sci che lo costringe a vivere in condizioni precarie, anche se ormai da tempo mancano notizie ufficiali circa il suo stato di salute. Il 29 dicembre prossimo saranno due anni esatti dall’incidente sulle nevi di Maribel, forse nell’occasione potrebbero arrivare aggiornamenti dalla famiglia. Ma per il momento tutto tace e milioni di appassionati continuano a vivere con il fiato sospeso.