MotoGP, Marc Marquez “promuove” Valentino: “Fa bene al motociclismo”

Marc Marquez (© Getty Images)
Marc Marquez (© Getty Images)

 

La conferenza stampa che ha preceduto il Superprestigio Dirt Track in corso a Barcellona ha offerto a Marc Marquez la possibilità, tra le altre cose, di esprimere pubblicamente – e per la prima volta – la sua opinione riguardo alla decisione di Valentino Rossi di ritirare il ricorso al Tas sull'”incidente” che li aveva visti protagonisti al GP della Malesia lo scorso 25 ottobre.

Lo spagnolo, interpellato dai giornalisti, ha accolto positivamente la notizia, sottolineando che la scelta del Dottore è “positiva per il motociclismo”.

 

Un segno di pace?

Con il suo immancabile sorriso, Marc Marquez non si è sottratto alle domande di chi, uscendo dal seminato (fuor di metafora, la sfida in dirt track di questo sabato), ha richiamato l’attenzione sul burrascoso finale del Campionato 2015 della MotoGP: “Mi sembrava strano che non se ne fosse parlato…”, ha scandito, come riporta Motor.as.com. Quindi il fuoriclasse della Honda ha detto candidamente come la pensava al riguardo: “Alla fine sono decisioni sue e del suo entourage – ha precisato Marquez – . Non so se sia stata una scelta buona per lui, ma credo che sia stata buona per il motociclismo, perché si chiude la vicenda, invece di allargarla con ulteriori sviluppi che possono aprire mille incognite”.

“E’ una cosa buona per il motociclismo – ha ribadito il Fenomeno di Cervera – e ho già detto che con il tempo il caso si raffredderà. Speriamo che in futuro si sistemi tutto”. Come dice il vecchio adagio, se son rose fioriranno….