Jaguar XJR sfida l’uomo-jet: nel deserto di Dubai a oltre 300 km/h (VIDEO)

Un duello sui generis nel deserto di Dubai tra una Jaguar XJR guidata dall’ex pilota di Formula 1 Martin Brundle e l’uomo jet Yves Rossy. Così la casa britannica ha voluto lanciare il suo video promozionale, con una sfida dal sapore cinematografico che lascia davvero sbalorditi, su una distanza di circa 3 km.

L’ala Jet di Rossy è realizzata in fibra di carbonio e utilizza quattro motori Jet-Cat P200 che le permettono di oltrepassare i 300 chilometri orari di velocità massima. La super berlina di lusso, invece, è spinta da un motore V8 sovralimentato da 5,0 litri che sviluppa 550 CV e 680 Nm di coppia massima, con cambio automatico a 8 rapporti, consentendo uno scatto 0-100 km/h in 4,4 secondi.

L’ex pilota ha potuto fare affidamento sull’innovativo sistema All Surface Progress Control della XJ, che limita in modo automatico la perdita di grip nelle vetture a trazione posteriore alle basse velocità e sulle superfici scivolose, rendendo ottimale l’aderenza anche nelle situazioni più difficili. L’uomo jet si è invece lanciato in caduta libera dal suo elicottero per poi stabilizzarsi sulla Jaguar XJR ad una velocità di 310 km/h.