F1, Pirelli ha scelto le gomme per il GP d’Australia 2016

Gomme Pirelli F1
Gomme Pirelli (©Getty Images)

Il 20 marzo 2016 prenderà il via il Mondiale di Formula 1 e, in base al nuovo regolamento indetto dalla FIA, le scuderie entro domani dovranno scegliere quali mescole adottare. Infatti la normativa impone di selezionare gli pneumatici Pirelli 14 settimane prima per gli eventi extra-europei e 8 settimane prima per le gare nel Vecchio Continente.

Pirelli ha annunciato le tre mescole che schiererà a Melbourne, dove le squadre avranno a disposizione medie, soft e supersoft, con le prime due scelte per la gara: P Zero Bianco medium, P Zero Giallo soft e P Zero Rosso supersoft. Questi gli pneumatici assegnati da Pirelli per la gara: 1 set di P Zero Bianco medium e 1 set di P Zero Giallo soft. Ogni pilota dovrà portare entrambi questi set in gara, con l’obbligo di utilizzarne almeno uno. Per le qualifica Q3 1 set di P Zero Rosso supersoft.

Come da regolamento 2016 ci sarà l’obbligo di conservare un set della mescola più morbida fra le tre selezionate per Q3. Tale treno andrà restituito al fornitore dai 10 piloti che si qualificano per Q3 mentre sarà a disposizione per la gara per tutti gli altri piloti, esattamente come avviene oggi. I set rimanenti (fra i 13 in totale) saranno a libera scelta da parte dei Team.

Intanto si sperimentano idee e proposte per rivoluzionare la Formula 1 in vista del 2017 e anche Paul Hembery, responsabile Motorsport della casa milanese, ha lanciato la sua proposta a Bernie Ecclestone con un Mondiale diviso in tre gironi: una serie in Europa, una serie in America e una in Australia-Asia-Medio Oriente. “L’idea è creare un interesse maggiore sulla F1, in particolare nel continente americano – ha spiegato Paul Hembery al ‘Guardian’ -. Tutti gli esperti di marketing concordano che c’è un grosso problema di sfasamento orario visto che nel continente americano per vedere un GP bisogna alzarsi molto presto”. Cosa ne penserà il patron del Circus?