Romano Fenati (© Getty Images)
Romano Fenati (© Getty Images)

 

Romano Fenati, il giovane pilota italiano che corre nel Mondiale Moto3 per il team di Valentino Rossi, è stato uno dei protagonisti del mondo delle due ruote presenti al Rally di Monza (nel suo caso, in veste di debuttante). L’evento è stato per lui non solo un’occasione per tornare a divertirsi in pista dopo l’inizio della pausa invernale del motociclismo sportivo, ma anche per prendere finalmente posizione sulla querelle che ha visto contrapposti il suo mentore e il duo Marc Marquez-Jorge Lorenzo nella seconda metà della stagione 2016 della MotoGP.

Parlando “da ragazzo normale” con Paolo Beltramo di DiarioDelWebRomano Fenati ha confessato: “Se guardassi da casa la tv, vedrei uno scenario in cui ci sono tre piloti, due spagnoli e un italiano… Gli spagnoli si mettono contro l’italiano, ma alla fine è lui che vince in qualsiasi modo”.

 

Quello spirito da ritrovare

Per essere più espliciti, secondo Romano Fenati i rivali del Dottore “l’hanno fatta un po’ sporca… ma secondo me ciò aggiunge valore a Valentino”. “In questo caso – sottolinea – la Spagna ha fatto una brutta figura”.

Il punto, a detta della giovane promessa delle due ruote, è che occorre tornare allo spirito autentico della MotoGP. “E’ uno sport dove colui che va più forte vince”, dice. Di qui l’auspicio che lo spettacolo offerto nel finale del Motomondiale 2015 resti “un episodio isolato”. Sarà davvero così?