MotoGP, Jorge Lorenzo: “Sogno un futuro in Formula 1”

Jorge Lorenzo (© Getty Images)
Jorge Lorenzo (© Getty Images)

 

E’ trascorsa appena qualche settimana dalla storica sfida per il titolo iridato 2015 della MotoGP, conclusasi a suo favore, ma Jorge Lorenzo già guarda avanti – e soprattutto oltre il mondo delle due ruote. Uno dei più grandi desideri del maiorchino è infatti, per sua stessa ammissione, quello di passare un giorno dalle moto alle quattro ruote, per cimentarsi nella Formula 1.

“Mi sono già messo alla prova con la GP2. Uno dei miei sogni di sempre è quello di avventurarmi nella Formula 1”, ha dichiarato il fuoriclasse del team Movistar Yamaha, secondo quanto riporta Big News Network. “Quindi chissà – ha aggiunto il tre volte campione del mondo – , magari un giorno correrò nella Formula 1”.

Mai e poi mai, tuttavia, volterebbe le spalle alle due ruote. “Ovviamente non posso la sciare la MotoGP – ha precisato lo spagnolo – perché è la mia passione. Sono quello che sono grazie alla MotoGP e ho ancora molte cose da fare in questa disciplina”.

 

Correre, correre, correre

Motorsport a parte, Jorge Lorenzo si diletta anche di calcio, tennis e golf, “ogni volta che ho un po’ di tempo libero”, puntualizza. Ed è un ragazzo dai mille interessi al di fuori dello sport: “Sono un patito del cinema – racconta – . Quando non sono impegnato con le corse guardo un mucchio di film. Amo il cinema, la musica e i videogames – sono i miei tre hobby preferiti”.

Anche se la stagione 2015 è ormai conclusa, il 28enne non intende però perdere tempo con gli svaghi: desidera tornare il prima possibile ad allenarsi e a correre in pista.

Dopo aver vinto il titolo mondiale l’8 novembre, dice, “ho partecipato a tanti eventi e ho anche mangiato tanto. Non facendo attività fisica, mi sono ingrassato. Dunque devo cominciare ad allenarmi il prima possibile”. Di più: “Se fosse per me, la stagione 2016 comincerebbe adesso. Io sarei pronto!”.

Tanta sicurezza di sé deriva dagli importanti risultati raggiunti in questi mesi. “Sono una persona fortunata – riconosce Lorenzo – . Sto vivendo il sogno di essere un pilota di MotoGP. Non ho bisogno di alcuno stimolo per mantenere la mia motivazione”. In conclusione, “ho ottenuto molto più di quanto potessi immaginare”. E la strada che ha davanti è ancora lunga…