Autostrade, il canone del Telepass Premium raddoppia da gennaio

Autostrade italiane
Autostrade italiane (getty images)

Brutte notizie per i possessori del Telepass Premium per viaggiare sulle autostrade italiane. A riportare questa notizia è il quotidiano La Stampa, il quale spiega che il costo dell’abbonamento raddoppierà a partire da gennaio 2016 passando dagli attuali 0,78 euro a 1,5 euro al mese.

L’azienda, controllata al 96,5% da Autostrade per l’Italia, spiega che si tratta di una “riorganizzazione dei servizi e pacchetti opzionali” e che “il contratto Telepass standard non subirà alcuna variazione”, ma “verranno unificati i contratti Premium e Premium Extra”. Chi sceglierà il pacchetto Premium, pagando in effetti 1,5 euro al mese, si vedrà garantito anche il soccorso stradale sulla viabilità ordinaria. Per i vecchi clienti come ringraziamento per la fedeltà, il canone di 0,78 euro al mese resterà invariato per tutto il 2016 e a fine anno potranno recedere dal pacchetto opzionale e passare all’abbonamento standard.

Federconsumatori comunque non ci sta ed è già sul piede di guerra ed ha già annunciato una denuncia all’Antitrust per abuso di posizione dominante. Questo è il pensiero comunicato ufficialmente in merito a questo aumento dei costi per gli automobilisti: “Un operatore unico che in una posizione di netto e prevalente monopolio decide di disdettare i contratti in essere e di aumentare a suo piacimento le tariffe riferite ai Telepass a nostro avviso rappresenta una grave violazione. Le persone che utilizzano il telepass (circa 8 milioni) di fatto saranno obbligate a recepire tale modica in quanto prive della possibilità di rivolgersi ad altri al fine di avere tariffe migliori”.