MotoGP, Jorge Lorenzo: “Rossi furbo con i media, rapporto teso tra noi”

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi
Jorge Lorenzo e Valentino Rossi (getty images)

Nelle ultime gare del campionato MotoGP 2015 il rapporto tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo si è notevolmente incrinato. I particolare dopo Sepang, dove lo spagnolo ha richiesto una sanzione molto più dura per il compagno di squadra in seguito a quanto avvenuto con Marc Marquez. La Yamaha si è dunque ritrovata nella situazione di dover gestire una situazione non semplice e che in vista del 2016 potrebbe creare nuove tensioni. C’è molta curiosità di vedere come si svilupperanno le cose il prossimo anno.

Jorge Lorenzo nell’intervista concessa ad Autosport ha parlato proprio del rapporto con Valentino Rossi, auspicando che quanto successo possa essere messo alle spalle per il bene del team: «Valentino è sempre stato furbo quando ha parlato con i media: a volte non hai sempre ragione, ma ha espresso la sua opinione. E’ normale che il rapporto tra di noi sia diventato più teso, soprattutto dopo Sepang – dice ancora – dove lui ha espresso la sua opinione e io ho espresso il mio parere. La situazione è diventata tesa. Però penso che il passato si dimentica e in futuro tutto tornerà alla normalità».

Il pilota spagnolo è passato poi a parlare della conquista del suo quinto titolo iridato nel Motomondiale esprimendo la sua felicità per essere sempre stato al top e aver battuto avversari molto forti: «Sono orgoglioso di aver trascorso sei o sette anni tra il primo e il secondo posto, ma soprattutto di aver vinto dei titoli combattendo e competendo contro tre diverse generazioni di campioni. Ho vinto contro Marc Marquez, che è più giovane, contro Casey Stoner, che ha la mia stessa età, e contro Valentino Rossi, che è più grande. Per me loro tre sono i piloti più veloci e talentuosi del 21esimo secolo». Jorge Lorenzo ovviamente non si vuole fermare e nel 2016 proverà a vincere un altro titolo.