MotoGP, via libera al Circuito del Galles

MotoGP
(getty images)

Nei prossimi anni la MotoGP potrebbe sbarcare sul circuito del Galles! Il futuro tracciato britannico ha ricevuto il permesso necessario per iniziare la sua realizzazione. I responsabili delle Valleys Development Company (HOTVDC) hanno confermato che la procedura si è chiusa positivamente per la realizzazione di un circuito da 330mila metri quadrati per un costo complessivo di 449 milioni di euro.

Finalmente è arrivato il semaforo verde, in quanto il tracciato gallese aveva già un contratto per ospitare il round inglese della MotoGP nelle stagioni 2015-2019, ma quest’anno l’evento non si è potuto attuare a causa di circostanze amministrative. Qualche giorno fa l’applicazione S16 è stata accettata, superando così l’ultimo ostacolo per la realizzazione del Circuito del Galles. Dopo aver completato le ultime formalità, verranno resi pubblici i tempi previsti per la costruzione. Dopo l’ultimo controllo giurisdizionale, potrà aver inizio l’attività vera e propria.

“Vorremmo ringraziare le autorità locali, i membri dell’Assemblea del Galles e della comunità locale che hanno sostenuto il progetto durante tutto il processo di pianificazione sino a questo punto – ha dichiarato Michael Carrick, CEO di HOTVDC -. Il Circuito del Galles ha le potenzialità per generare opportunità di lavoro, attrarre investimenti a lungo termine e rivalutare tutta la zona di Blaenau Gwent e del Galles del Sud”.