MotoGP, Antonio Cairoli: “Marquez ha rovinato il duello Rossi-Lorenzo”

Antonio Cairoli
Antonio Cairoli (getty images)

Si continua a parlare del campionato di MotoGP 2015 conclusosi con la vittoria del titolo da parte di Jorge Lorenzo ai danni di un Valentino Rossi che nelle ultime gare è stato molto impegnato con Marc Marquez e ciò ha finito per penalizzarlo in maniera decisiva.

Antonio Cairoli, noto campione della categoria Motocross, è stato interpellato da FanPage.it per parlare di questo tema ed esprimere il suo pensiero: “Mondiale non bello dal punto di vista della sportività, alla fine dovevano giocarselo Valentino che era stato più costante e Jorge quello più veloce e con più gran premi vinti. Ma si è intromesso qualcun altro (Marc Marquez, ndr) che ha mescolato le carte rovinando la stagione. Tutto sommato è stato comunque un bel campionato, le gare sono state belle a parte le ultime”.

Anche a lui è accaduto qualcosa di simile a quanto successo a Valentino Rossi con Marc Marquez a Sepang, quando il primo ha reagito nei confronti delle provocazioni del rivale venendo penalizzato in vista del GP successivo: “Sì, nel 2005 quando sono stato squalificato per una gara (che sono due nel motocross viste le due manche per volta). Però capita, in quelle situazioni lì l’adrenalina è a mille e la reazione in qualche circostanza ci può stare anche se resta sbagliata. Ma sul momento ti viene da agire così e anche a me è capitato pagandone le conseguenze, pur riuscendo poi a portare lo stesso a casa il titolo quell’anno. Non mi è andata male come a Valentino, che purtroppo ha perso il titolo e per l’Italia è stato brutto”. Condivisibile il pensiero di Antonio Cairoli.