F1, Sebastian Vettel: “Siamo migliorati”. Kimi Raikkonen: “Ho fatto degli errori”

Nico Rosberg Sebastian Vette
Nico Rosberg e Sebastian Vettel (Getty Images)

Le Ferrari partiranno dalla seconda fila nella gara che si corre domani in Brasile sulla pista di Interlagos. Era impossibile fare meglio visto che le Mercedes hanno ribadito per l’ennesima volta la loro supremazia. Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen proveranno comunque a dare fastidio ai rivali, magari già in partenza se riusciranno ad avere uno scatto fulminante.

Il tedesco al termine delle qualifiche ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni dei giornalisti presenti nel paddock: “Sapevo che sarebbe stato difficile avvicinarmi a Nico Rosberg nella Q3, ma comunque abbiamo migliorato la monoposto rispetto a ieri e ciò è importante soprattutto in ottica gara. Non si poteva fare di più oggi. Partiamo comunque da una posizione ottimale e sarà interessante vedere domani in gara la gestione delle gomme considerando le difficoltà con il grip di tante vetture, inclusa la nostra”.

Anche se le Mercedes sono nettamente favorite, Sebastian Vettel rimane comunque moderatamente ottimista in vista della gara di domani: “Daremo il massimo, negli ultimi due GP come passo gara non eravamo lontani da loro e speriamo che sia così anche domani per poter mettere pressione a Rosberg e Hamilton. Se poi ci sarà un’opportunità cercheremo di coglierla, come sempre”.

Kimi Raikkonen invece si è così espresso al termine della giornata odierna: “Non sarà una gara facile quella di domani. Oggi però non è stata una giornata negativa per noi. Purtroppo ho fatto alcuni piccoli errori andando un po’ largo alla Curva 11 e nell’ultima curva non ho fatto una traiettoria ideale dato l’errore, ma devo ammettere che la monoposto va piuttosto bene. Vedremo cosa saremo in grado di fare domani. Non so se il mio passo gara mostrato nelle libere si rivelerà buono anche nella gara di domani”.