MotoGP, Jorge Lorenzo: “Valentino è stato aiutato dai piloti italiani”

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (getty images)

Il Motomondiale è terminato da giorni, ma non si placa il dibattito a distanza tra Valentino Rossi, Marc Marquez e Jorge Lorenzo. Il pilota spagnolo della Yamaha non ci sta a passare per il vincitore aiutato dal rivale e rimanda al mittente le accuse di favoritismi.

In un’intervista rilasciata all’emittente spagnola Deportes Quatro accusa Valentino di essere stato favorito dai piloti italiani nel corso del GP di Valencia ed esprime il desiderio di poter un giorno avere in squadra Marc Marquez.

“Valentino mi accusa di essere stato aiutato da Marquez e Pedrosa, ma alla fine, gli unici che avevano chiaramente detto che avrebbero aiutato Valentino sono stati i piloti italiani. E davvero in gara hanno fatto chiaramente passare Rossi”. Le accuse del pilota maiorchino sembrano rivolte in primis ad Andrea Iannone, forse anche a Danilo Petrucci…

Jorge Lorenzo ha inoltre espresso il desiderio di avere Marquez in squadra, un obiettivo che potrebbe essere raggiunto alla fine del 2016, quando ci sarà la scadenza dei contratti dei big: “Mi piacerebbe – ha confessato -. Con Valentino Rossi abbiamo una grande squadra in Yamaha. Non è un mio amico, ma il mio rivale, ma non è un nemico, perché io non ho mai avuto nemici”.

Chi sono i suoi più grandi amici in pista? ” I piloti con i quali vado d’accordo? Con Toni Elias e recentemente con Pedrosa. Anche con Valentino prima di Sepang avevo un buon rapporto, così come con Marquez”, ha concluso il pilota spagnolo.