L’azienda VR46 di Valentino Rossi chiude le porte a Marc Marquez

Marc Marquez
Marc Marquez (getty images)

L’aspra bagarre tra Valentino Rossi e Marc Marquez potrebbe avere ripercussioni anche sugli affari economici, dopo che il rapporto tra i due sembra giunto al tramonto. Per il pesarese è impossibile dimenticare l’ingiustizia subita, che gli ha fatto perdere il titolo iridato nell’ultima gara di Valencia e l’affronto va quindi ‘punito’ attraverso vie secondarie, dato che da regolamento il comportamento del fenomeno di Cervera non può essere penalizzato…

Secondo il ‘Corriere della Sera’ l’azienda VR46 di Valentino, che gestisce il merchandising di venti piloti, per un fatturato di 12,5 milioni di euro annui, presto potrebbe chiudere le porte a Marc Marquez. Intervistato a tal proposito il Dottore ha risposto: “Secondo voi cosa capiterà?”. Difficile scindere l’anima del pilota da quella dell’imprenditore, quindi quasi certamente a breve il cliente spagnolo si vedrà chiudere le porte in faccia, nonostante la mano tesa dei giorni scorsi: “Quando calerà la tensione, forse Vale potrà rivedere le sue posizioni e magari ci stringeremo la mano. Io ho la coscienza a posto”.

Sicuramente non la pensa così Valentino Rossi il cui volto in questi giorni resta teso e i due giorni di test saranno stati più un obbligo che un piacere. E se qualcuno gli chiede un parere su quanto successo risponde: “Io ho già detto quello che pensavo, non vorrei ritornare su questo argomento, se è possibile”. Ora è tempo di vacanze, di relax e ritrovare quella vecchia passione per le corse e la vittoria. Un simile duro colpo è molto difficile da mandare giù.