MotoGP Test Valencia, Valentino Rossi: “Abbiamo migliorato di un secondo”

Valentino Rossi Test IRTA Valencia MotoGP
Valentino Rossi (getty images)

Valentino Rossi ha concluso la seconda e ultima giornata di test IRTA sul circuito di Valencia, rivelatasi assai produttiva, focalizzata più sulla raccolta dati che sul tempo in sè, che al momento ha valore relativo. Il pesarese ha regolato le impostazioni delle sue moto per soddisfare le gomme Michelin e ha fatto registrare il suo miglior tempo di 1’31.498 personale al giro 57, classificandosi al settimo posto, a due decimi dal compagno di squadra Jorge Lorenzo.

“Il secondo giorno, per noi, è stato molto positivo – ha dichiarato il vice campione del mondo -. E’ stata una lunga giornata, ho fatto un sacco di giri e ho cercato di migliorare il mio feeling con le gomme nuove. Sono abbastanza contento perché nel pomeriggio i miei tempi sul giro non erano così male. Ho fatto long run per capire meglio le gomme e sono stato sempre abbastanza veloce. Abbiamo migliorato la moto di molto rispetto a ieri e le gomme, soprattutto quella anteriore, hanno dato una valutazione migliore e questo è il dato più importante”.

Nel 2016 le gomme Michelin non saranno l’unica grande novità, ma si dovrà fare i conti anche con una nuova elettronica che richiederà tempo e lavoro per essere ulteriormente affinata in vista della prossima stagione: “Abbiamo anche lavorato un po’ sui sistemi elettronici per il prossimo anno, che sono già migliorati molto rispetto al test di ieri, ma abbiamo ancora del lavoro da fare. Secondo me abbiamo bisogno di continuare a lavorare, perché sembra che siamo un po’ più in difficoltà con le gomme Michelin, soprattutto in entrata di curva e per quanto riguarda la distribuzione del peso – ha aggiunto Valentino Rossi -. Di sicuro, questo è solo il primo passo, ma non è così male, perché abbiamo migliorato di un secondo rispetto a ieri quindi non ci resta che fare qualche chilometro in più”.