MotoGP, Giovanni Malagò: “Valentino ci ha abituato alle imprese impossibili”

Giovanni Malagò
Giovanni Malagò (getty images)

L’intero mondo sportivo si schiera con Valentino Rossi facendogli sentire tutto il calore in vista della gara di domenica a Valencia. Milioni di italiani si uniranno davanti alle tv come non accadeva da anni per inseguire il sogno di un’impresa quasi impossibile, conquistare il decimo titolo iridato in carriera pur partendo dall’ultima posizione.

A dare sostegno al campione di Tavullia arriva anche l’incoraggiamento del presidente del Coni, Giovanni Malagò: “Valentino ha ritenuto giusto fare ricorso, ma avrà avuto sicuramente i suoi buoni motivi. Secondo me è un’impresa sportivamente ai limiti dell’impossibile, ma è l’unico che ce la può fare. Già ci ha abituati ad imprese di questo genere, quindi ci mette in condizioni di sperare che ci riesca”.

Il presidente del Coni si mostra fiducioso anche se la gara di domenica al Ricardo Tormo si prospetta al limite dell’impossibile per il Dottore. Ci vorrà cuore, coraggio e una buona dose di fortuna: “Oggi ho parlato con il sindaco di Pesaro – ha proseguito Malagò -. C’è una compartecipazione di affetto nei confronti di questo meraviglioso atleta. Io sto con lui, tutto il mondo dello sport sta con lui, stanno con lui gli italiani e secondo me anche molti non italiani”.