Terremoto in casa Yamaha: sponsor Movistar difende Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi
Jorge Lorenzo e Valentino Rossi (getty images)

In casa Yamaha c’è un’aria a dir poco tesa, dopo la querelle tra Valentino Rossi e Marc Marquez a Sepang e dopo la netta presa di posizione di Jorge Lorenzo ai danni del compagno di squadra. Da più parti si parla di scenari sorprendenti al termine della stagione, con uno dei due piloti della casa di Iwata che potrebbe rescindere il contratto anzitempo.

In caso di vittoria iridata Valentino Rossi potrebbe lasciare la MotoGP, oppure Jorge Lorenzo trasferirsi in Ducati con un ipotetico scambio di sella con Andrea Iannone. Ipotesi che sembrano assurde, ma che potrebbero trovare conferma dopo il GP di Valencia, senza tralasciare ulteriori ipotesi sorprendenti.

E’ di oggi la notizia diramata dal giornale spagnolo ‘el Periodico’ secondo cui il title sponsor Movistar avrebbe annullato la festa in programma il giovedì dopo Valencia, al termine del primo turno di test invernali in vista del 2016.

Lo scandalo che ha coinvolto soprattutto Rossi, con ripercussioni su Jorge Lorenzo (spagnolo come lo sponsor…), ha generato un tale stato di ansia e rabbia nelle alte sfere della società da sospendere la festa per la doppia vittoria del titolo costruttori e piloti. I vertici della Movistar, secondo ‘el Periodico’, si sentirebbero gravemente danneggiati dal comportamento di Rossi nel Gran Premio della Malesia e del modo in cui il pilota maiorchino sia stato messo all’angolo.

Probabilmente Movistar continuerà a sponsorizzare il team Yamaha anche nella prossima stagione, ma a breve potrebbe accadere qualcosa di clamoroso ai box. Perchè la convivenza tra Valentino e Jorge sembra ormai giunta al tramonto in maniera definitiva.