MotoGP, domenica Tavullia si dipinge di giallo per sostenere Rossi

Fan di Valentino Rossi
Fan di Valentino Rossi (getty images)

Il Gran Premio di Valencia sarà l’atto finale del campionato MotoGP 2015 e per chi tifa Valentino Rossi non c’è posto migliore di Tavullia, paese di origine del pilota, per seguirlo se non può recarsi direttamente in Spagna. Sono molti i fans del Dottore attesi nel paesino della provincia pesarese per il week-end.

La Gazzetta dello Sport riporta che i sindaci di Pesaro e Tavullia, Matteo Ricci e Francesca Paolucci, vogliono sfruttare l’occasione per attirare turisti nei luoghi natii del rider della Yamaha. L’intenzione è quella di realizzare pacchetti turistici specifici per vivere dai maxischermi nelle due piazze la gara. Saranno aperti anche i musei dedicati a Valentino Rossi, che sicuramente possono incuriosire tanti tifosi provenienti da fuori.

Francesca Paolucci ha dichiarato: “Chiama gente da tutta Italia. Stiamo collaborando con forze dell’ordine, protezione civile e associazioni di volontariato per organizzare tutto al meglio. Predisporremo parcheggi con servizio navette per la gestione del traffico. La terra dei motori accomuna storia e piloti: è un disegno che va al di là dei confini amministrativi. Domenica le colline della terra dei motori vi aspettano numerosi”.

Sono molti coloro che vogliono manifestare la propria vicinanza al nove volte campione del mondo, chiamato ad una grande impresa dato che nel GP di Valencia partirà dall’ultimo posto della griglia. Solo una sentenza favorevole del TAS di Losanna, presso il quale ha sporto ricorso dopo la decisione della Direzione Gara a Sepang, può consentirgli di partire più avanti. Ma bisognerà aspettare venerdì per la sentenza definitiva, non c’è molto ottimismo in merito. Jorge Lorenzo, in ritardo di 7 punti da Valentino Rossi ma favorito per la vittoria del titolo contro il compagno-rivale, già gongola. Il Dottore spera di fargli la puntura e di beffarlo proprio nella sua Spagna, che è anche quella dell’altro acerrimo rivale Marc Marquez.