Suzuki Ignis: un mini crossover per il Salone di Tokyo 2015

Suzuki Ignis
Suzuki Ignis (getty images)

Al Salone di Tokyo 2015 ritorna la Suzuki Ignis, il nuovo crossover compatto della casa giapponese assente dai mercati italiani dal 2009. La Suzuki Ignis è la diretta evoluzione del prototipo iM-4 presentato al Salone di Ginevra lo scorso marzo, dal quale ha ripreso gran parte delle linee.

La Ignis ha passaruota marcati, grandi fari e lunotto inclinato, ma molto robusta nell’insieme, come tutte le Suzuki, e riprende elementi stilistici degli altri modelli del marchio, come il cofano “a conchiglia” della Vitara e il montante anteriore e centrale neri come nella Swift.

 

Crossover compatto con trazione integrale

La Suzuki Ignis ha dimensioni da compatta, è lunga 370 cm, larga 169 cm e alta 162 cm, con un passo di 244 cm, ha un’altezza minima da terra di 18 cm ed ha la trazione integrale, che consente alla piccola crossover compatta di affrontare strade accidentate e sterrati senza grossi problemi.

Al Salone di Tokyo la Suzuki Ignis è proposta con la motorizzazione 1.2 DualJet da 90 CV della Swift, abbinato al cambio automatico CVT e all’SHVS (Smart Hybrid Vehicle Suzuki), il sistema ibrido di Suzuki già utilizzato su alcune kei car del marchio e destinate al mercato giapponese. Il sistema SHVS di Suzuki utilizza il motorino di avviamento/alternatore come generatore di corrente nelle fasi passive di guida del veicolo, ad esempio nelle frenate, e come unità propulsiva ausiliaria al motore, grazie all’erogazione di una seppur minima coppia motrice.

Gli interni della Suzuki Ignis hanno linee pulite e razionali, con una plancia dove spicca lo schermo touch-screen, in versione tablet, del navigatore, con l’originale forma cilindrica della consolle centrale dove sono inseriti i comandi principali. I rivestimenti sono un giusto mix tra i toni del bianco e del nero, con accenni di contrasto nelle tinte arancione o titanio, inseriti sulla consolle e all’interno delle portiere.  Le colorazioni saranno “Pure White Pearl”, “Flame Orange Pearl Metallic” e “Neon Blue Metallic”.

Al Salone di Tokyo 2015 oltre alla versione standard sarà esposta anche una versione off-road in versione prototipo, la “Suzuki Ignis Trail” che è equipaggiata con cerchi da 17 pollici, passaruota dai profili maggiormente accentuati, paraspruzzi, barre sul tetto e vistosi dettagli arancioni, così da sembrare maggiormente votata al dinamismo e allo sterrato.