MotoGP, Dani Pedrosa: “Valentino Rossi si contraddice”

Dani Pedrosa
Dani Pedrosa (getty images)

Il team Repsol Honda chiude il trittico asiatico con tre vittorie, due di Dani Pedrosa e una di Marc Marquez, nonostante il titolo costruttori e piloti sia un affare Yamaha almeno per questa stagione. Ma in questi ultimi GP la Honda ufficiale ha dimostrato di aver risolto gran parte dei problemi riscontrati ad inizio stagione e di poter guardare al futuro con grande ottimismo, in attesa dell’ultima gara di Valencia che metterà fine a un campionato straordinariamente elettrizzante.

Impossibile sorvolare su quanto accaduto a Sepang tra Valentino Rossi e il pilota di Cervera, con quel contatto che ancora fa parlare il mondo intero. “Per me è stato un momento molto istruttivo”, ha detto Dani Pedrosa al termine della gara. “In passato ho detto tante volte che dobbiamo andarci più piano, anche a Marc. Le MotoGP sono grandi e pericolose. Ma Valentino ha sempre detto ‘Beh, queste sono le corse. Così è la vita’”.

“Ora Vale ha cambiato le sue dichiarazioni e sembra ritornare a quanto detto da me e si contraddice se si confronta quello che ha detto prima e quello che dice ora. Le tensioni in campionato sono ovviamente grandi – ha aggiunto , come riporta Speedweek.com -. Per me è stato un momento molto istruttivo. Non sono mai stato Campione del Mondo MotoGP e io rispetto tutti i piloti. Soprattutto Marc, Valentino e Jorge, perché sono grandi campioni. E’ sempre bene quando si vince il titolo, perché sei l’uomo giusto per farlo”.