Sepang: Dorna e team Gresini ricordano Marco Simoncelli alla curva 11

Marco Simoncelli
Marco Simoncelli (getty images)

Quest’oggi ricade il 4° anniversario della morte di Marco Simoncelli, il giovane pilota di Coriano che il 23 ottobre 2011 perse la vita nel corso del GP di Sepang. In tutti i modi ha cercato di restare in sella alla sua Honda Gresini , prima di cadere sull’asfalto ed essere travolto dai piloti che procedevano alle sue spalle.

Una tragedia avvenuta sotto gli occhi di milioni di spettatori, dei suoi avversari e amici, ma soprattutto sotto gli occhi di suo padre e manager Paolo, precipitatosi subito sul luogo della tragedia, sempre al suo fianco in giro per il mondo.

Una giornata che gli appassionati del Motomondiale non potranno mai dimenticare per il vuoto lasciato dal Sic, un atleta già campione iridato della classe 125, ben voluto da tutti, capace di dare un tocco di verve ai Gran Premi, con il suo entusiamo e la sua voglia di correre e divertirsi.

Ieri sul circuito di Sepang si è tenuto il tradizionale saluto al cippo eretto alla curva 11, dove Marco Simoncelli ebbe la caduta finale. Ma alla cerimonia c’erano pochissime persone, tra cui Carmelo Ezpeleta, capo della Dorna, e il team di Fausto Gresin, per cui il Sic correva. Tutti i piloti credevano che la giornata del ricordo fosse oggi…

“Sono passati quattro anni da quella maledetta domenica, Marco, e la ferita è ancora aperta: ogni volta che arriviamo qui a Sepang il pensiero vola fisso a te, è inevitabile, e si soffre – ha commentato Fausto Gresini su Facebook -. Ancora non riesco ad accettare quello che è successo, ma la vita continua e bisogna andare avanti. Nella mente riaffiorano gli ultimi momenti passati con te: le sere prima della gara, quando scherzavi con Paolo e giocavi a carte con i ragazzi della squadra; il tuo modo di fare così scanzonato. A me oggi piace ricordarti così, anche se in realtà ultimamente ti ho avuto in mente spesso: ti ho pensato mentre osservavo il podio della MotoGP, a Brno. Quattro anni fa c’eri tu lassù, per la prima volta. Poi in Australia, una settimana fa, mi è tornata in mente quella gara così importante per te, quel secondo posto che ti aveva consacrato tra i grandi. Hai lasciato un vuoto che non potrà mai essere colmato… Ci manchi molto Marco. Ti voglio bene”.

Stasera 23 ottobre su Rai3, alle 23:05, andrà in onda la nuova trasmissione ‘I dieci comandamenti‘, con una puntata speciale dedicata a Marco Simoncelli, dove Domenica Iannacone ha intervistato papà Paolo