MotoGP, Valentino Rossi: “Festeggiamenti? Con il mio fan club non abbiamo organizzato niente”

Valentino Rossi a Sepang
Valentino Rossi (getty images)

La polemica tra Marc Marquez e Valentino Rossi divampa ancora al termine della prima giornata di prove libere e in attesa del sabato del GP della Malesia. Il pilota spagnolo della Repsol Honda nega di aver mai pensato di aiutare Jorge Lorenzo nella corsa al titolo mondiale e attribuisce certe dichiarazioni del Dottore al suo nervosismo e alla tensione per le prossima gara.

“Da parte mia penso solo a dare il 100%, il mio obiettivo è sempre quello di fare la mia gara cercando di vincere, non ci sono compagni di squadra”, ha detto il fenomeno di Cervera, che aggiunge: “Valentino è il migliore, il più grande della storia dei motori”.

Intanto nessuno dei due piloti si sbilancia su eventuali festeggiamenti per la vittoria del Mondiale 2015, soprattutto per una questione di scaramanzia, anche se è facile prevedere che il nome del vincitore si saprà solo al termine della gara a Valencia in programma l’8 novembre. “Con quelli del fan club non abbiamo pensato a nessun festeggiamento. Scaramanzia – ha confessato Valentino Rossi -. Sarebbe stato diverso, se a Phillip Island mi fossi messo dietro Lorenzo”.