MotoGP, Valentino Rossi: “Dichiarazioni su Marquez? Ora dormo più tranquillo”

Valentino Rossi a Sepang
Valentino Rossi a Sepang (getty images)

Al termine della prima giornata di prove libere a Sepang non fa tanto discutere il miglior crono di Jorge Lorenzo e l’8° tempo di Valentino Rossi nelle FP2, quanto le dichiarazioni anti Marquez rilasciate dal pilota di Tavullia in conferenza stampa il giovedì. Parole che faranno discutere per molto tempo…

“Sono abbastanza contento di come è andata la giornata. Jorge era molto forte, ma non siamo così lontani nel ritmo. Abbiamo un buon setting. Abbiamo messo la gomma morbida e sentito le vibrazioni, così sono tornato al box e non ho potuto fare due giri veloci”, ha spiegato il pesarese.

Quando gli viene riferito che Marc Marquez è rimasto sorpreso dalle sue dichiarazioni Valentino rimanda l’opinione al mittente: “Secondo me Marc non è molto sorpreso. Ho detto tutto ieri e non c’è più niente da dire”. Ma ribadisce quanto dichiarato in conferenza stampa: “Non so se sono a rischio, ma non riuscivo a stare in silenzio. Era importante dire ciò che pensavo perché è importante che sappia ciò che penso di lui. Onestamente, se si tratta di una cosa positiva o se si comporta in modo da fare ancora peggio non lo so. Ma non potevo stare zitto, ora almeno dormo più tranquillo”.

Parole evidentemente cariche di tensione in vista del penultimo duello che si terrà in pista domenica contro Jorge Lorenzo. Ma prima ci sono le qualifiche di domani, prima delle quali il team VR46 dovrà risolvere i problemi riscontrati in questa prima giornata di prove libere: “Dovremo aspettare fino a domani mattina per vedere il nostro livello di competitività. E’ ancora troppo presto per poter tirare conclusioni. La cosa più importante domani sarà quella di capire subito se era la moto o lo pneumatico a creare le vibrazioni – ha concluso Valentino Rossi -, ma possiamo farcela”.