MotoGP, Marc Marquez: “Non ho aiutato Lorenzo, penso solo alla vittoria”

Marc Marquez a Sepang
Marc Marquez a Sepang (getty images)

Nella conferenza stampa tenutasi alla vigilia del GP della Malesia Valentino Rossi ha invitato Marc Marquez a puntare sì alla vittoria, ma senza cercare di apportare vantaggi al suo connazionale Jorge Lorenzo. Secondo il Dottore Marquez avrebbe rallentato inspiegabilmente negli ultimi tre giri, consentendo allo spagnolo della Yamaha di accumulare decimi preziosi di vantaggio, per poi andarsi a prendere la vittoria.

Il campione della Honda si difende dalle accuse ‘scherzose’, ma non troppo: “Io ho fatto la mia gara, non ho giocato. Non ho preso dei rischi. La Honda sta spingendo molto. Io penso alla vittoria e non ad aiutare gli altri – ha ammesso Marc Marquez -. Volevamo chiudere al meglio possibile le ultime gare e l’ultima parte della stagione… Se avessi voluto aiutare Lorenzo non lo avrei passato all’ultimo giro, non avrei spinto al limite e non avrei corso il rischio”.

Allora perchè queste dichiarazioni di Valentino? Probabilmente Marquez potrebbe covare rancore per alcuni scontri precedenti (Argentina e Olanda) e potrebbe spostare l’ago della bilancia in favore del maiorchino della Yamaha. In questo modo una vecchia volpe come Rossi sa di aver acceso i riflettori su Marc e ogni sua eventuale mossa pro-Lorenzo sarà esaminata molto attentamente.

E il fenomeno di Cervera sembra non volersi schierare in questo duello finale tra i due alfieri della casa di Iwata: “E ‘molto interessante. Possiamo solo godere di questo spettacolo e vedere come Valentino e Jorge affronteranno questa situazione. Sarà interessante osservare dall’esterno e in pista”.

A Sepang Marc Marquez ha trionfato nella scorsa stagione, nei test invernali è andato molto forte, ma nel week-end la gara sarà differente, perchè tanti sono gli elementi che sono cambiati: “Nei test invernali siamo stati qui molto veloci. Vedremo adesso la situazione, perché da febbraio la moto e anche il mio stile di guida sono cambiati significativamente… Noi naturalmente cerchiamo di migliorare la moto, ma il pacchetto è diverso dai test invernali. Abbiamo un altro telaio, un forcellone differente e uno scarico diverso – ha concluso Marquez -. Ora scopriremo cosa cambia su questa pista”.