iXoost Aurum: impianto hi-fi da un collettore di scarico in oro 24 k

photo Twitter
photo Twitter

Dalla casa iXOOST nascono una serie di dock station per iPhone e iPod molto particolari, la serie AURUM, che raffigura il luxury design del Made in Italy, che in questa occasione si presenta in anteprima al Salone dell’Auto di Dubai negli Emirati Arabi.

La nuova serie AURUM è destinata al mondo degli appassionati di motori, si caratterizza da collettori di scarico sportivi in acciaio inox con trattamento speciale e una copertura in oro purissimo a 24K per dare vita a una nuova serie limitata e esclusiva, creando un connubio tra passione e le timbriche sonore dei motori da corsa.

I due prodotti della linea AURUM sono le dock OttO e Radial6 sempre caratterizzate da oro zecchino e particolari in contrasto con l’effetto cromatico delle basi portanti, che ulteriormente amplifica l’effetto brillante e la sensazione visiva di lucentezza.

Ed è proprio l’oro il vero protagonista di questa serie limitata che si aggiunge alle numerose personalizzazioni già presenti nei sistemi audio iXOOST, perché è il concetto del “bespoke italiano” il vero valore aggiunto, dove ogni cliente può immaginare e realizzare la sua dock station senza limiti.

Tutte le dock station vengono ricavate da un blocco di alluminio pieno, collegando tra loro pezzi torniti e fresati da macchine a 5 assi fino all’assemblaggio con il collettore di scarico, dove il suono scorre e fuoriesce con la stessa velocità dei gas di scarico. Questo grazie a una speciale combinazione di trattamenti delle superfici riducendo al minimo gli attriti e riportare alla mente le inconfondibili timbriche dei motori delle vetture da corsa.

Si potrà ascoltare qualsiasi tipo di musica, e non solo, dalle sinfonie ai leggendari concerti rock o, perché no, i ruggenti scarichi delle auto di Formula 1 con una qualità sonora di ineccepibile e di altissimo livello, sia acustico che tecnico, e questo grazie ad altoparlanti studiati appositamente e a un subwoofer attivo da 140 watt che porta ad un realismo d’ascolto inedito.