MotoGP Sepang, Valentino Rossi: “Vietato sbagliare, bisogna trovare subito il set-up”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (getty images)

Dopo l’elettrizzante gara di Phillip Island il team Movistar Yamaha sbarca in Malesia per la penultima gara del Motomondiale, dove Valentino Rossi e Jorge Lorenzo si daranno ancora battaglia per conquistare punti vitali per la corsa al titolo iridato. Tra i due alfieri della casa di Iwata ci sono 11 punti di differenza e il Dottore deve giocarsi il tutto per tutto a Sepang per mantenere il primato in classifica ed evitare di arrivare a Valencia con l’obbligo di finire davanti all’inseguitore Jorge Lorenzo. Un’impresa non di certo facile…

Quello della Malesia è un circuito ben conosciuto dai piloti, che qui hanno effettuato due sessioni di test prestagionali, ma che ben si adatta anche allo stile di guida del suo compagno di squadra. Dal 2001 ad oggi Valentino ha vinto sei volte a Sepang, l’ultima delle quali nel 2010, ed è facile attendersi un week-end caldo-umido che metterà a dura prova i piloti. La parola d’ordine è non commettere errori, la seconda è vincere, perchè in tal caso la gara di Valencia sarebbe una passerella da poter gestire con tranquillità, su una pista dove Jorge Lorenzo può facilmente conquistare la vittoria.

 

“Ci sono solo due gare alla fine del Campionato e sarà importante non commettere errori. In Australia abbiamo avuto una buona gara, ma sarebbe potuta finire molto meglio. In Malesia dobbiamo trovare subito un buon set up. Ogni sessione sarà importante, non solo per la gara – ha dichiarato Valentino Rossi in una nota ufficiale -. La gara di Sepang vale molto e dobbiamo ottenere il miglior risultato in ogni sessione e poi vincere. Arrivare all’ultima gara di questo trittico con un buon vantaggio è sicuramente positivo. Ora abbiamo bisogno di due buone gare per finire questa stagione con successo. Mi sento bene, sono in buona forma ed io e i ragazzi del team siamo pronti a fare del nostro meglio”.