Ford Escort MK2, il nuovo ‘mostro’ di Ken Block per la serie Gymkhana (VIDEO)

photo Facebook
photo Facebook

Stavolta Ken Block ha optato per un’auto a trazione posteriore per la sua serie Gymkhana. Dopo aver scelto la Ford Fiesta da RallyCross e la Ford Mustanf lo stuntman americano ha scelto per il suo nuovo video una Ford Escort MK2 del 1978 modificata sotto molti aspetti. Una preferenza non casuale, dal momento che si tratta della prima vettura da Rally del pilota statunitense.

La Ford Escort MK2 di Ken Block monta un motore quattro cilindri Millington aspirato da 2.5 litri capace di erogare 333 cavalli e di raggiungere un regime di rotazione massimo di 9 mila giri/min prima dell’intervento del limitatore. Inoltre vanta carreggiate allargate, rinforzi al telaio, un nuovo assetto, un kit estetico appositamente realizzato, un cambio sequenziale a sei marce e cerchi in lega “vintage” gommati Pirelli.

“Ho lavorato lentamente e per molto tempo a questa vettura – ha confessato Ken Block sul sito web Hoonigan -. Sono entusiasta di come sia stata portata a termine. La mia squadra ha fatto un ottimo lavoro sulla costruzione della vettura, Rocket Bunny ha fatto un lavoro fantastico con lo stile esterno e io adoro come I Hoonigans abbia preso qualcosa che mi piace molto, la bandiera americana, remixato in un grafico cazzuto per la livrea di questa vettura. Sono stato in grado di testare questa macchina solo per due giorni, ma non vedo l’ora di uccidere alcuni pneumatici. L’auto è un qualcosa di davvero unico soprattutto a 9.000 giri”.

In attesa di assistere all’ultima grande impresa di Ken Block per il momento non possiamo che goderci un burnout realizzato con la Ford escort MK2 tuning. Ma possiamo essere certi che il prossimo appuntamento con la serie Gimkhana sarà un altro mix di potenza, adrenalina e abilità surreali.