MotoGP, Wilco Zeelenberg: “Jorge Lorenzo ha perso punti ad inizio stagione”

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi
Jorge Lorenzo e Valentino Rossi (getty images)

La grande sfida tra Jorge Lorenzo e Valentino Rossi ha i giorni contati. Nel week-end la MotoGP sbarca a Sepang per la penultima gara stagionale, dopo la splendida tappa australiana che ha fatto guadagnare 7 punti al pilota maiorchino della Yamaha. La corsa al titolo iridata resta apertissima, 11 punti di gap sono colmabili anche in una sola gara, ma restano un vantaggio alquanto generoso da poter gestire…

Il team manager di Jorge Lorenzo, Wilco Zeelenberg, ha apprezzato la prestazione dello spagnolo a Phillip Island, dicendosi però rammaricato per aver perso la vittoria all’ultimo giro. Un errore che potrebbe costar caro in chiave iridata, anche se Andrea Iannone ha pareggiato i conti, sottraendo punti preziosi al pilota di Tavullia.

“La posta in palio è alta, nessuno dei due può fare un errore – come un incidente – o è finita. Ma a Phillip Island è stata una delle migliori gare MotoGP degli ultimi anni e queste sfide sono ciò che i fan vogliono vedere”, ha detto Zeelenberg a Crash.net. “Alla fine solo un pilota può vincere, in modo che ci sia sempre qualcuno che non è felice fino in fondo. Ma siamo abbastanza soddisfatti. E ‘stato un po’ deludente perdere la vittoria all’ultimo giro, con un vantaggio di sette-otto decimi”.

Wilco Zeelenberg cerca però di guardare il bicchiere mezzo pieno, grazie al mancato podio del Dottore: “Guadagnare sette punti su Rossi era sulla nostra lista dei desideri prima della gara, quindi attualmente tutto è aperto per il campionato… Ma devo fare i complimenti anche a Valentino. Ha fatto una grande gara oggi. Ha perso alcuni punti, ma lui era lì davanti a combattere… Lui non si arrende mai, è sempre in grado di combattere e Valentino ama questo tipo di battaglia. Ma penso che sia stata un po’ difficile da digerire per lui. D’altra parte lui è ancora in testa al campionato e ha un vantaggio di undici punti”.

Adesso Jorge Lorenzo deve puntare alla vittoria o a distaccare Valentino quanto più possibile al traguardo di Sepang e Valencia. “Non so se Jorge è divenuto più competitivo dopo l’estate, penso solo che abbiamo fatto troppi errori all’inizio della stagione – ha proseguito Zeelenberg -. Le prime tre gare sono andate male. La prima in Qatar per colpa del casco, nella seconda ad Austin ha avuto l’influenza e nella terza in Argentina ha fatto un errore con la gomma anteriore. Queste cose ci sono costate un sacco di punti mentre Valentino ha fatto bene in quelle gare”.