Volkswagen Polo, festa dei 40 anni con versione speciale da 230 CV

Volkswagen Polo ABT Sportsline
photo by ABT Sportsline

Sono trascorsi 40 anni dalla nascita della celebre berlinetta Volkswagen Polo, una delle auto più vendute in Europa e al mondo per la sua versatilità, la sua compattezza abbinate a comfort, sicurezza e prestazioni di rispetto. La prima Polo nata nel 1975 aveva appena 40 CV, cifre irrisorie al giorno d’oggi, ma all’epoca era una potenza comune a tutte le autovetture, anche se sin dal principio l’auto tedesca si differenziava dalle altre per qualità e comodità.

A distanza di quattro decenni festeggia il compleanno con una versione speciale 1.8 TSI da 230 CV e una coppia di 360 Nm, firmata da ABT Sportsline, che per migliorare le prestazioni in curva ha installato delle nuove molle di taglio sportivo e abbassato l’asse anteriore di 25 mm e il posteriore di 30. D’altronde la velocità massima non è stata resa nota, ma di certo supera quella di una Polo GTI stimata a 240 km/h.

Questa super Volkswagen Polo monterà cerchi da 18 pollici con pneumatici R18 da 215/35, spoiler in fibra di carbonio e farà affidamento su un nuovo impianto di scarico costituito da due metà tubi. Inoltre per celebrare il 40° anniversario la scritta ABT compare sui led d’ingresso integrati e sui tappetini. Infine ABT sta anche fornendo un aggiornamento di potenza per il più docile 1.2 TSI da 110 CV (81 kW) e 175 Nm (129 lb-ft) verso un vigoroso 140 CV (103 kW) e 220 Nm (162 lb-ft).