MotoGP, Wayne Gardner: “Valentino Rossi fortunato, ha il tocco di Re Mida”

Wayne Gardner
Wayne Gardner (getty images)

Wayne Gardner ha fatto la storia del motociclismo australiano e mondiale, vincendo un titolo iridato nella classe 500 nel 1987 e collezionando 51 podi (18 vittorie) e 19 pole position in 100 gare. E’ stato il primo pilota australiano ad essere incoronato campione della classe regina e grazie al suo successo il Motomondiale ha fatto il suo debutto sul circuito di Phillip Island nel 1989, dove Gardner ha conquistato una vittoria sensazionale e ha ripetuto l’impresa nel 1990, nonostante un polso rotto.

Un dna da campione che ha trasmesso anche a suo figlio Remy Gardner, da quest’anno in Moto3 in sella alla Mahindra del team Cip. Un ragazzone troppo alto e pesante per la categoria inferiore del Motomondiale e che per questo aspira ad un posto in Moto2, anche se al momento le trattative con due squadre proseguono senza esiti.

Wayne Gardner non poteva mancare al GP di Phillip Island, dove si sta lottando per la vittoria del Mondiale 2015 e, ai microfoni di Motogp.com, ha espresso il suo punto di vista sulla sfida tra i due piloti della Yamaha: “E ‘fantastico, ideale per lo sport e per la TV. Rossi è una leggenda assoluta, probabilmente uno dei più grandi piloti della storia di questo sport e sta cercando di ottenere il suo decimo titolo mondiale a 36 anni! Ancora una volta, un sacco di probabilità contro di lui, ma lui continua a farlo. Ha il tocco di Re Mida, tutto ciò che tocca si trasforma in oro e lui è super fortunato per tutto il tempo, ma estremamente intelligente – ha aggiunto Wayne -. Sono entrambi ragazzi fantastici e Lorenzo sta cavalcando meglio che mai”.

Il pronostico dell’ex campione? “Non lo so. Chi mi piacerebbe vedere vincere? Entrambi! Io sono amico di tutti e due e loro sono ragazzi fantastici. La mia sensazione, dice Valentino, però, penso che Lorenzo è stato molto sfortunato in un paio di gare. Sono entrambi dei campioni ed è difficile da scegliere un vincitore, ma Rossi ha la fortuna sempre dalla sua parte”.