MotoGP, Valentino Rossi: “Maverick Vinales ha un futuro da campione”

Maverick Vinales MotoGP 2015
Maverick Vinales (getty images)

Il terzo crono di Maverick Vinales nelle FP2 del GP di Phillip Island ha impressionato tutti, Valentino Rossi compreso, su una pista dove la bravura di un pilota può nascondere alcuni difetti della moto. Il Dottore, uno che di giovani promesse del motociclismo se ne intende, si è complimentato con il giovane spagnolo della Suzuki al termine della prima giornata australiana.

Maverick ha un grande potenziale. Quando lo si segue in pista guida molto bene. Per me ha il potenziale per diventare molto forte. E’ alla sua prima stagione, quindi è sempre difficile con la Suzuki, che sta tornando dopo un lungo periodo di tempo. Ma per me Vinales, in futuro, è uno che può vincere”.

Sarà pur vero che il 20enne pilota spagnolo ha usato una gomma posteriore morbida per impostare il tempo più veloce della giornata, ma è stato in grado di girare sotto l’1’30” con una gomma usata. Il feeling con la sua GSX-RR migliora progressivamente, ma Maverick Vinales non si monta la testa e sa che sabato i tempi degli avversari miglioreranno nettamente: “Abbiamo ancora bisogno di migliorare, adeguare le sospensioni, un po ‘di elettronica e anche mio stile di guida può migliorare… Ora dobbiamo concentrarci sulla gara”.

In Giappone il team di Hamamatsu guidato da Davide Brivio aveva provato alcune nuove soluzioni che non avevano apportato vantaggi, ma in Australia le sensazioni sono cambiate: “Mi sento veramente bene. Mi sento motivato, perché il team sta lavorando molto meglio che su altre piste”, ha commentato il campione del mondo 2013 di Moto3. “Anche io mi sento benissimo con la moto qui. Ho potuto spingere al 100 per cento. Ci sono state un sacco di gare cmi sentivo come se non potessi spingere”.