MotoGP, Andrea Dovizioso: “Lorenzo più veloce, ma Valentino vince così”

Valentino Rossi GP Phillip Island 2015
Valentino Rossi (getty images)

La sfida iridata tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo sta attirando tutte le attenzioni del Mondiale MotoGP, dal momento che per la stagione 2015 sono gli unici, matematicamente parlando, a poter rincorrere il sogno di ogni pilota. Il duello tra gli afieri della Movistar Yamaha ha coinvolto anche gli altri riders in pista alla vigilia del GP di Phillip Island, che hanno espresso la loro opinione al riguardo.

Dopo il round di Motegi ha fatto molto discutere la frase di Lorenzo (“Sono sfortunato”) e la risposta del Dottore (“Sei irrispettoso”), tanto che alcuni piloti della classe regina sono intervenuti a ‘mettere pace’ con il loro parere…

“Lorenzo in Giappone a inizio gara era più veloce e forse in quel momento non era tanto sfortunato – ha affermato Danilo Petrucci -, poi Valentino è risalito facendo una scelta diversa che si è rivelata azzeccata. È banale per Lorenzo aggrapparsi alla sfortuna, credo che ora stia pesando l’esperienza di Vale di giocarsi i mondiali fino all’ultima gara, lui su queste cose ci naviga. Rossi spesso pare meno veloce di Jorge, poi alla fine fa più punti. La verità è che Valentino sa sfruttare le occasioni – ha concluso il pilota del team Pramac Racing -, se lo avesse fatto Lorenzo ora starebbe davanti lui”.

Secondo Andrea Iannone il campione di Tavullia “sta dimostrando di essere il pilota migliore degli ultimi 20/30 anni”, grazie alla sua costanza che lo ha sempre portato sul podio, eccezion fatta per il GP di San Marino. “Non so che momento stia passando Lorenzo adesso: ogni volta che succede qualcosa di strano, asciutto o bagnato che sia, Vale gli sta davanti e lo batte, è impressionante”.

Andrea Dovizioso cerca di dividere la ragione a metà: “Lorenzo è stato forte in tante gare e può esserlo ancora: il campionato è aperto. Si è visto che tante volte Rossi sembrava più lento di Lorenzo, ma alla fine ha fatto più punti lui, e questo è il suo modo di vincere il campionato”, mentre Pol Espargaro scommette tutto su Valentino Rossi: “Sfortuna per Lorenzo? Mah, sull’asciutto lui è stato spesso più veloce, ma in gara le condizioni sono le stesse per tutti, e lo erano anche in Giappone, Valentino le ha sfruttate e alla fine vuol dire che è stato più bravo. Il titolo? Dico Rossi a Valencia”.