SBK, Max Biaggi si fa male in mountain bike: salta il GP del Qatar

Max Biaggi
Max Biaggi (Getty Images)

14 ottobre 2015 – Max Biaggi ha comunicato ufficialmente che non prenderà il via al Gran Premio del Qatar. Queste le sue parole nel corso della telefonata a Sportmediaset, con cui collabora da anni nelle vesti di commentatore delle gare: “Impossibile correre in queste condizioni, la lesione era troppo importante. Avrei rischiato il tutto per tutto solo se ci fosse stato in ballo un titolo”. Sfuma dunque la possibilità di rivederlo in pista per l’ultimo GP del campionato Superbike 2015. Vedremo se il Corsaro avrà voglia di tornare in sella nel 2016 e darsi un’altra occasione, oppure se la caduta di Sepang rimarrà il suo ultimo ricordo nella categoria.

13 ottobre 2015 – Brutta notizia per Max Biaggi e per tutti gli appassionati di Superbike. Il romano si è infortunato seriamente dopo una caduta in mountain bike nel corso di una sessione di allenamento in zona Montecarlo provocandosi forte dolore all’adduttore sinistro e al retto addominale. Si parla di lesione addirittura. Sportmediaset spiega che il pilota ora andrà a Forlì per farsi vedere dal suo fisioterapista di fiducia, Mariano Laghi, ma sarà anche visitato dalla clinica mobile. La sua partecipazione al Gran Premio del Qatar, ultima tappa del campionato mondiale SBK 2015 prevista per il 18 ottobre, è in forte dubbio e in questo momento sembra proprio da escludere.

Lo stesso Max Biaggi nel suo intervento nel corso del tg Premium Sport News ha rivelato che l’infortunio è abbastanza serio e che adesso dovrà fare ulteriori accertamenti per capire nello specifico di cosa si tratta, come curarsi e i tempi di recupero. Dalla voce si percepiva il poco ottimismo e l’arrendevolezza del due volte campione del mondo Superbike con l’Aprilia. “Sono caduto da fermo, ho sentito dolore alla gamba sinistra e all’addome – ha detto -. Sembra ci sia una lesione muscolare. Ho dubbi sulla possibilità di correre in Qatar, ma ci proverò. Domani avremo le idee più chiare”.

Proprio con la Casa di Noale avrebbe dovuto correre la terza gara stagionale a Losail, dopo quelle corse a Misano e a Sepang, ma a questo punto c’è il forte rischio di non vedere più Max Biaggi correre nel Motomondiale. La sua avventura nel mondo delle corse, ufficialmente conclusasi nel 2012 dopo la vittoria dell’ultimo titolo, era ripresa in qualità di wild-card in questo 2015. In Malesia doveva esserci l’addio definitivo. Ma dopo il podio in Gara1, è arrivata una amara caduta in Gara2 e ciò ha spinto il romano a decidere di regalarsi un’altra occasione per chiudere positivamente la sua favola nel motociclismo. Chissà se il 34enne ci riproverà nel 2016 oppure se dirà ‘basta’ una volta per tutte.