MotoGP Giappone, Marc Marquez: “Yamaha superiori, lotterò con Pedrosa e le Ducati”

Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)

Marc Marquez ha ottenuto la terza posizione nella qualifica di oggi, partirà dunque dalla prima fila al fianco di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi nel Gran Premio del Giappone che scatta domani alle ore 7:00 italiane. Il campione del mondo in carica è staccato di oltre quattro decimi dal connazionale e di poco meno dall’italiano. Sembra averne di meno rispetto ai due piloti Yamaha per vincere, ma da oggi a domani può ancora trovare con il suo team la soluzione per poter combattere assieme a loro. Il cabroncito sarà certamente protagonista, non è uno abituato a mollare.

Al termine della sessione di qualifiche Marc Marquez ha così commentato il suo risultato spiegando come è messo in ottica gara: “Per domani le Yamaha sono un passo avanti, proveremo a lottare con le Ducati e Pedrosa – si legge su Repubblica.it -. La mano non e’ male, da’ un po’ di fastidio, oggi e’ un po’ più gonfia rispetto a ieri ma non e’ un grande problema. Stiamo lavorando sul set-up, perdiamo troppo in accelerazione, dobbiamo lavorare e trovare un certo equilibrio”.

A parole sembra un po’ essere rassegnato lo spagnolo, ma noi crediamo che almeno nelle prime fasi della gara di Motegi sarà là davanti a giocarsela con Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Il problema alla mano non gli consente di essere al 100%, ma al momento sono i problemi della Honda a non consentirgli di essere più vicino alle Yamaha. Comunque c’è ancora un po’ di tempo per tentare di ridurre il gap, non dimentichiamo che c’è il warm-up e lì spesso viene trovato il bandolo della matassa. Forse anche Marc Marquez e la sua squadra riusciranno a trovare la soluzione per essere più competitivi.