F1 GP Russia, Sebastian Vettel: “Lotteremo con Bottas”. Kimi Raikkonen: “Problemi alle gomme”

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (Getty Images)

Avrà un avversario in più a cui dover pensare la Ferrari nel Gran Premio di Russia 2015. Si tratta della Willima di Valtteri Bottas, che si è posizionato terzo nella qualifica di oggi proprio davanti alle rosse di Sebastian Vettel e di Kimi Raikkonen. Il finlandese, spinto dal motore Mercedes, sembra molto a suo agio sulla pista di Sochi e sarà un avversario temibile per i due ferraristi. La scuderia di Maranello sapeva che sul tracciato russo il team di Frank Williams poteva inserirsi nella lotta per il podio visto che monta il performante propulsore tedesco, ma sembra comunque ben messa in ottica gara per ottenere un risultato positivo.

Sebastian Vettel ai microfoni di Sky Sport ha così commentato la sua prestazione odierna: “Siamo molto vicini alla Williams di Valtteri Bottas, ma potevamo batterla, non so cosa sia successo. Ho perso un po’ di feeling e non ho fatto il giro migliore alla fine. Non sono contento al 100% ovviamente, dato che ho perso la terza posizione per pochi centesimi. Sono fiducioso per domani, possiamo lottare con la Williams. Le Mercedes sono avanti di 1 secondo, è dura stare con loro. Se ci sarà l’opportunità la coglieremo. Sarebbe stato più semplice se fossimo stati più vicini. Pensavo che il gap fosse minore. Credo lo sarà domani faremo una buona gara e lotteremo comunque con la Williams”.

Kimi Raikkonen si è soffermato ad evidenziare la problematica maggiore con cui ha avuto a che fare oggi: “E’ stato difficile far lavorare bene le gomme. Ma quando succedeva la monoposto si comportava bene. Se gli pneumatici sono freddi, sembra di pattinare sul ghiaccio con la vettura. Il problema è la temperatura delle gomme. Domani in gara vedremo come andrà”.