F1, Sebastian Vettel: “Condizioni difficili”. Kimi Raikkonen: “Giornata inutile”

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (Getty Images)

La prima giornata di prove libere del Gran Premio di Russia è andata ormai in archivio ed è stata caratterizzata da problematiche che non hanno reso possibile ai piloti di rende al meglio. Nella sessione mattutina la perdita d’olio di un mezzo di servizio ha reso la pista molto scivolosa nel tratto centrale e ciò è stato un problema per tutti. Invece al pomeriggio ci ha pensato la pioggia ad abbattersi sul circuito di Sochi complicando ulteriormente le cose.

La Ferrari nella FP1 si è piazzata terza con Sebastian Vettel e ottava con Kimi Raikkonen, mentre nella FP2 il tedesco si è posizionato secondo con il finlandese che invece non ha voluto correre inutili rischi nel correre in condizioni proibitive., pertanto non ha girato affatto. Questa giornata, dunque, ha detto poco in previsione gara. E’ stata quasi inutile, il lavoro dei team si concentrerà tutto domani tra FP3 e qualifiche.

Le parole di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen

Sebastian Vettel ha così commentato quanto avvenuto oggi: “E’ stato piuttosto complicato, con metà pista bagnata e metà umida, ma comunque divertente – riporta Sportmediaset -. Hamilton vuole una sfida con me come quelle tra Mansell e Senna? Credo che lui ora abbia un margine, noi ci stiamo impegnando a fondo e speriamo di essere più vicini. Sicuramente sarebbe bello combattere con lui, uno dei migliori al mondo”.

Il tedesco ha vinto quattro titoli mondiali in Formula1 con la Red Bull, la quale rischia di non presentarsi ai nastri di partenza il prossimo anno visto che non ha ancora trovato un motore con cui correre: “E’ difficile immaginare di non vederli in griglia, spero che in qualche modo si trovi una soluzione – ha auspicato Sebastian Vettel -. Ovviamente non decido io, anche se sono molto legato a loro”.

Kimi Raikkonen invece si è così espresso ai microfoni dei giornalisti a fine giornata: “Non abbiamo imparato nulla. Prima i problemi con il circuito, poi la pista bagnata. E’ stata una giornata in cui non si è fatto nulla di utile. Il gap con le Mercedes? Vedremo in qualifica e capiremo come lavoreranno le gomme”