MotoGP, Michael Ranseder: “Valentino Rossi non mollerà la presa”

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

 

L’austriaco Michael Ranseder, classe 1986, vice-Campione IDM tra Superbike e Supersport nel triennio 2010-2012, è un attento e stimato protagonista e osservatore del motociclismo sportivo internazionale. C’è da credergli, dunque, quando afferma che Jorge Lorenzo ha ancora i numeri per superare il leader del Campionato e team mate della Yamaha Valentino Rossi nella corsa al titolo iridato 2015 della MotoGP.

 

La scommessa sul vincitore del titolo iridato

In un colloquio con i colleghi di nachrichten.at, il giovane esperto del mondo delle due ruote premette che i prossimi tre round asiatici saranno molto impegnativi, ma i piloti del Motomondiale “ci sono abituati ormai da anni e sanno cosa aspettarsi”. “Ci sono anche dei vantaggi – aggiunge – , perché si mantiene un approccio ‘da gara’ e non si perde la concentrazione”.

Nel testa a testa che si va profilando tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, Michael Ranseder sceglie di scommettere sul maiorchino. “Lui ha le carte migliori – dice – , perché è il più veloce di tutti. Ma, naturalmente, può commettere degli errori. A livello di punteggio, Rossi è stato costante e non mollerà la presa. Questo è il suo più grande punto di forza in questa stagione”.

Quanto alla deludente stagione del campione in carica della Honda Marc Marquez, Ranseder invita a ricordare che “i piloti corrono tutti al limite, e – come nel caso di Marquez – spesso anche oltre. Quest’anno lui stesso h detto più volte che c’era qualcosa che non andava con la sua moto”.

Ma il Campionato 2015 può riservare ancora molte sorprese: l’unica certezza – conclude Ransender – è che sara una sfida “emozionante fino all’ultimo” e “non ci sarà da annoiarsi”.