MotoGP Giappone, Marc Marquez: “Non sarò al 100%, il dito mi fa male”

Marc Marquez
Marc Marquez (getty images)

I piloti del Motomondiale sono arrivati in Giappone dove nel prossimo week-end si terrà il GP di Motegi, una gara molto attesa per conoscere l’esito della sfida tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. ma il team Repsol Honda non restserà certo a recitare il ruolo dello spettatore e Marc Marquez andrà alla ricerca del suo quinto successo stagionale, cercando di fare un regalo per la gara casalinga del team.

Il campione in carica della MotoGP alcuni giorni fa ha rimediato un piccolo infortunio in seguito ad una caduta in bicicletta. E’ stato subito operato alla mano sinistra in una clinica di Barcellona e nel week-end sarà in forma smagliante per dare l’assalto al podio.

“Come ben sapete la settimana scorsa ho avuto una caduta, mentre mi allenavo in bici con mio fratello a Cervera. Sono stato sfortunato perchè mi sono rotto il mignolo. Ma per fortuna non è molto grave da farmi saltare il viaggio in Giappone e infatti sono già qui – ha scritto Marc Marquez sul suo blog -. Suppongo di non essere al cento per cento, perché Motegi è un circuito e l’infortunio mi arrecherà qualche dolore. Ma lunedi sono stato con il Dottore Mir e mi sembra che tutto è andato in modo corretto”.

Negli ultimi giorni il pilota spagnolo è rimasto a casa in assoluto riposo e ha potuto leggere tutti i messaggi di incoraggiamento dei suoi fans: “Siete incredibili davvero”, ha ringraziato il rider di Cervera. “Venire a Motegi è qualcosa di molto speciale per noi. E’ un circuito che mi piace ed è la casa di Honda. Ho anche qualche bel ricordo qui dopo essermi aggiudicato il Campionato del Mondo lo scorso anno! Avrò sempre un ricordo molto speciale di questo GP”.

“Domani abbiamo un evento promozionale, ma poi andremo al circuito e con tutta la squadra per lavorare sodo – ha concluso Marquez -. Sono settimane molto impegnative perché avremo tre gare di fila, quindi bisogna essere ben concentrati!”.