Ferrari 458 Spider: l’ultimo “sfizio” di Neymar (VIDEO)

(foto Instagram)
(foto Instagram)

 

Voleva averne una sin da quando era bambino, e ora il suo desiderio si è finalmente avverato. Il campione brasiliano del Barcellona Neymar da Silver Santos Junior, meglio noto semplicemente come Neymar, si è infatti regalato una magnifica Ferrari 458 Spider valutata 580 mila euro.

Il giocatore del club spagnolo, oltre che capitano della nazionale brasiliana, ha postato una foto della supercar del Cavallino Rampante sulla sua pagina di Instagram, aggiungendo un commento nel quale ringrazia Dio per avergli dato la salute e per avergli permesso, con i frutti del proprio lavoro, di realizzare uno dei suoi sogni d’infanzia.

 

Una “piccola” rivincita

Pochi giorni fa il Fisco brasiliano era riuscito a far “bloccare” dalla magistratura beni per 188,8 milioni di reais (circa 55 milioni di euro) del calciatore del Barcellona, della sua famiglia e delle aziende legate al suo nome. Neymar è accusato di aver evaso le imposte per gli anni 2011 e 2013, principalmente i pagamenti realizzati dal suo attuale club, il Barcellona, al momento del suo acquisto e conseguente trasferimento dal Santos. A luglio 2014 la sua Porsche gialla era stata sequestrata dal Fisco brasiliano per presunte irregolarità. L’annuncio dell’acquisto di questa nuova Ferrari suona dunque come una piccola (si fa per dire) rivincita.

Il bolide da ben 570 CV monta un motore V8 da 4.5 litri ed è in grado di schizzare fino a 320 km/h, accelerando da 0 a 100 km/h in 3 secondi. Tutto questo senza trascurare l’efficienza in termini di consumi ed emissioni di CO2, grazie al sistema HELE (High Emotion Low Emission) grazie al sistema HELE (High Emotion Low Emission), che sul ciclo urbano si attestano rispettivamente su valori di 11,8 l/100 km e 275 gr/km.

La sportiva a due posti, dotata di un motore posteriore-centrale e di un tetto rigido in alluminio ripiegabile, fece il suo debutto ufficiale al Salone di Francoforte del 2011, facendosi subito notare – tra le altre cose – per il risparmio di peso di 25 kg e l’aumento del confort acustico e termico a vettura chiusa. Il tetto retrattile, in particolare, si chiude in soli 14 secondi e occupa uno spazio estremamente ridotto, tanto da aver consentito ai designer di dotare la Ferrari 458 Spider una capiente “panchetta” porta valigie dietro i due sedili.