James Bond: il “conto” delle auto distrutte per Spectre sale a 32,5 mln (VIDEO)

(Getty Images)
(Getty Images)

 

Ventiquattro milioni di sterline, pari ai nostri 32,5 milioni di euro. E’ questa – secondo il magazine Event – la cifra monstre spesa per acquistare le vetture da sacrificare durante le scene più emozionanti del nuovo James Bond. A rivelarlo è stato Gary Powell, coordinatore dell’area stunt per il nuovo film della mitica serie (intitolato “Spectre”), che però non ha precisato se nel conteggio rientrino anche le automobili rubate in Germania lo scorso dicembre prima di essere trasportate sul set e valutate 800.000 dollari.

 

Quell’inseguimento da record

Le controfigure impegnato nell’attesissimo, ventiquattresimo film della serie James Bond – ha spiegato Powell – hanno demolito sette Aston Martin DB10 e impegnato buona parte dei 200 milioni di sterline indicati quale somma per finanziare la pellicola. E milioni di sterline in automobili sono andati in fumo solo durante l’inseguimento di Roma.

“In Spectre abbiamo stabilito il nuovo record di vetture danneggiate”, ha scandito Powell, e c’è da credergli, anche confrontando il dato con le statistiche di alcuni celebri film degli anni scorsi: in Die Hard – Un buon giorno per morire furono distrutte 132 automobili e ne rimasero danneggiate altre 518, ma il conteggio totale dei danni in quell’occasione si limitò a soli (si fa per dire) 11 milioni di dollari. Dal prossimo 5 novembre, quando “Spectre” verrà proiettato nelle sale italiane, i lettori di Tuttomotoriweb potranno dire se ne è valsa la pena.

Ecco intanto l’ultimo trailer ufficiale del nuovo James Bond: