F1, Kimi Raikkonen: “Ferrari più forte nel 2016”

Kimi Raikkonen
Kimi Raikkonen (Getty Images)

Kimi Raikkonen nelle ultime due gare è finalmente riuscito dei buoni risultati consecutivamente. Il terzo posto a Singapore ed il quarto a Suzuka hanno un po’ rilanciato le sue quotazioni, calate nonostante il rinnovo del contratto fino al 2016 con la Ferrari a causa dei troppi errori commessi in questo campionato 2015 di Formula1.

La scuderia di Maranello ha tanta fiducia in lui, non a caso è stato confermato, ma sta al pilota poi dimostrare di essere all’altezza della situazione. Il finlandese è indietro nel confronto con il compagno Sebastian Vettel, ma sarebbe comunque importante che riuscisse ad essergli abbastanza vicino senza farsi sopravanzare dalle Red Bull o dalle Williams.

 

Kimi Raikkonen ottimista per il 2016

In questo Mondiale la Mercedes si è dimostrata dominante quasi ovunque, lasciando alla Ferrari solo tre vittorie, giunte in situazioni particolari a Sepang, Budapest e Singapore. Per il 2016, però, il Cavallino Rampante vuole essere più vicino alla Frecce d’Argento di Stoccarda.

Kimi Raikkonen nell’analizzare il momento del team parla anche del futuro mostrandosi molto fiducioso e ottimista: «Siamo sorpresi, ci aspettavamo che a Monza sarebbe stato po’ più difficile per noi e siamo andati abbastanza bene, anche a Suzuka non è andata troppo male: questo dimostra che stiamo facendo le cose giuste. Siamo secondi, facciamo progressi e bisogna proseguire così».

Il pilota scandinavo spiega che la squadra sa dove agire, ma adesso non c’è possibilità di intervenire in modo abbastanza radicale sulla monoposto: «Sappiamo dove sono i punti deboli – afferma ad Autosport -, ma ci sono cose limitate che possiamo fare in questo periodo dell’anno. Sono sicuro che continueremo migliorare e per il prossimo anno saremo in una forma migliore». La Ferrari nel 2016 sa già dove agire per rendere la macchina più competitiva, ci si attendono grandi novità, ma ora è presto per parlarne e sbilanciarsi.