MotoGP, Andrea Dovizioso lancia S.O.S. alla Ducati: “Ho bisogno di una frenata migliore”

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (getty images)

Andrea Dovizioso lascia Aragon con sensazioni contrastanti dopo aver tagliato il traguardo al 5° posto, sesto in classifica iridata a quota 139 punti, a quattro punti da Bradley Smith. I problemi in frenata della Ducati Desmosedici Gp15 non sembrano ancora risolti e chiudere a 17″ di distacco da Andrea Iannone non può essere motivo di gioia, seppur qui intervenga anche il differente stile di guida dei due piloti.

“In un certo senso non sono felice, ma dall’altro lato dopo essere partito dalla 13esima posizione è un bene essere arrivato 5°. Però non possiamo essere soddisfatti della velocità. Non ero così veloce – ha ammesso Andrea Dovizioso -. Sia nelle prove che anche durante la gara. Non possiamo essere felici di questo. Ho faticato molto in frenata. Per le caratteristiche del mio stile di guida ho bisogno di una frenata forte. Non posso essere aggressivo. Non riesco a spingere troppo”.

Il pilota forlivese sembra lanciare un forte S.O.S. alla casa di Borgo Panigale, soprattutto in vista della prossima stagione, dal momento che questo campionato è ormai agli sgoccioli e miracoli non è possibile farne. “Sono sicuro che possiamo migliorare, ma non so quanto. Abbiamo fatto un buon lavoro, perché con la moto completamente nuova di quest’anno abbiamo migliorato molto in curva, ma è abbastanza normale perdere in altri settori. Questo è quello che è successo”.

Dopo la buona partenza sul circuito di Aragon sono venuti a galla alcuni difetti che gli hanno fatto perdere il contatto con Andrea Iannone e il gruppo di testa: “Ho fatto una buona partenza. Soprattutto nei primi due giri ho guadagnato un sacco di posizioni – ha ricapitolato il Dovi -. Dopo non ero abbastanza veloce in centro curva, così ho perso il contatto con Iannone, Valentino e Dani… Il pneumatico posteriore cadeva un po’ giro dopo giro e quando ho dovuto fare una curva alla massima angolazione ero molto lento”.

Da qui alla fine del Motomondiale l’obiettivo di Andrea Dovizioso è agguantare la quinta posizione in classifica piloti, al momento detenuta da Bradley Smith. In quarta piazza c’è Andrea Iannone a +33, ma con quattro gare alla fine l’aggancio sembra piuttosto arduo…