MotoGP, Jorge Lorenzo: “Mi sento forte come uno squalo”

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo
Valentino Rossi e Jorge Lorenzo (getty images)

Jorge Lorenzo vince alla grande il GP di Aragon e si avvicina a Valentino Rossi in classifica, in attesa del trittico asiatico che prenderà il via fra meno di due settimane. Al termine della gara il maiorchino ha usato la mano a mo’ di pinna per imitare lo squalo, in riferimento al casco del suo compagno di squadra indossato a Misano.

“Penso che il suo casco è stato davvero divertente, davvero creativo e non mi sentivo offeso”, ha detto Jorge nel parco chiuso di Aragon. “Mi sento forte come uno squalo in questo momento così ho voluto mantenere un po’ di questo spettacolo in questa gara dopo questa vittoria”.

Quando viene chiesto un parere a tal proposito il campione di Tavullia risponde con la sua solita e pungente ironia: “Non ho visto Jorge fare così, ma non era offensivo, il casco, ed è un bene perché oggi era lo squalo e se vuole questo disegno per le ultime gare gli consento di utilizzarlo”.

Tra i due piloti della Movistar Yamaha ci sono 14 punti di distacco e quattro gare alla fine del Mondiale, ma se Lorenzo proseguirà su questa scia fino alla fine non ci sono speranze per nessun avversario. E’ pur vero che ogni circuito è una storia a sè e man mano che si avvicina la fine salirà la pressione e la tensione, due elementi da tenere a bada con esperienza e saggezza. In questo Valentino è insuperabile e nella guerra di nervi potrebbe avere la meglio…

“Ho spinto tanto, non perché volevo fuggire da Marc, ma anche per guadagnare un po’ di gap da Dani e Valentino”, ha aggiunto Jorge Lorenzo. “Quando ho aspettato un altro giro per vedere la scheda e ho visto ‘Dani a 2,3″ sentivo di poter respirare, ma poi improvvisamente mi sono detto che dovevo rimanere concentrato perché Dani stava cercando la sua miglior prestazione e su questa pista ha un buon passo e soprattutto avevo Valentino alle spalle, sapevo che avrebbe spinto al massimo per tutta la gara”.

Con la vittoria di Aragon Jorge Lorenzo archivia le due ultime brutte prestazioni e guarda con ottimismo al finale di campionato, certo di poter mettere le mani sul titolo se proseguirà su questo ritmo: “Con questa vittoria ho potuto solo dimenticare queste due gare e siamo ansiosi di continuare a fare quello che stiamo facendo”.