Antonio Cairoli
Antonio Cairoli (getty images)

Antonio Cairoli, otto volte campione del mondo di Motocross, è ritornato a correre dopo due mesi e cinque gare di stop. Il campione siculo è rientrato in occasione dell’ultima gara del Mondiale MXGP, a Glen Helen (Usa), quasi fosse una sorta di test per il 2016, quando ritenterà l’assalto al titolo iridato. Il pilota del KTM Red Bull Racing Team ha chiuso la gara-1 al quinto posto, segnando il giro più veloce della gara, restato imbattuto per tutta la giornata.

In gara-2 Tony Cairoli ha preferito rientrare ai box anzitempo, in quanto la forma fisica non è ancora al top e rischiare era assolutamente inutile: “Il weekend, tolta la condizione fisica, è andato molto bene. Sapevamo prima di venire qui che non sono ancora molto in forma, ma avevamo un sacco di cose da provare per il prossimo anno e non c’è banco di prova migliore della gara – ha detto il pilota di Patti sul suo sito ufficiale -. In entrambe le gare, all’inizio, per i primi 15 minuti, mi sentivo bene e siamo felici delle modifiche che abbiamo fatto. La velocità c’è, manca solo la forma fisica e abbiamo avuto molti riscontri positivi in questo fine settimana”.

Il dolore al braccio sta svanendo ma Antonio Cairoli dovrà proseguire la riabilitazione per tornare in splendida forma nel 2016: “Non ho più alcun dolore al braccio, ma ho bisogno di continuare la riabilitazione, per essere in grado di piegarlo e distenderlo completamente, così continuerò a fare fisioterapia come fatto fin ora. Nel complesso sono contento, potrò ricominciare a correre alla fine di ottobre, per preparare la prossima stagione”.

 

Gara 1:
1-R.Febvre, 2-C.Webb, 3-J.Grant, J.Anderson, 5-A.Cairoli

Gara 2:
1-J.Grant, 2-R.Febvre, 3-C.Webb, 4-D.Wilson, 5-E.Bobryshev, DNF-A.Cairoli

Campionato del Mondo MXGP:
1 R.Febvre 735 p.

2 G.Paulin 592 p.

3 E.Bobryshev 567 p.

4 S.Simpson 481 p.

7 A.Cairoli 432 p.