Mercedes IAA concept: il futuro del design è nell’aerodinamica intelligente

Mercedes concept IAA (Getty Images)
Mercedes concept IAA (Getty Images)

Innovazione selle forme e aerodinamica a volte non vanno propriamente d’accordo, ma attraverso appendici mobili gestiti elettronicamente si può armonizzare questo connubio senza stravolgere linee e funzionalità, migliorando in base alla velocità il coefficiente di penetrazione aerodinamica.

Lo sta dimostrando la Mercedes, al Salone di Francoforte, che ha presentato il concept IAA (Intelligent Aerodynamic Automobile), una raffinata Coupé a quattro posti che sembra riprendere lo stile italiano degli anni d’oro e che potrebbe rilanciare la linea delle future Mercedes, con interni ripresi e rinnovati della Classe S e S Coupé.

L’innovazione vera e propria è un semplice controllo automatico o manuale che, superati gli 80 km/h, aziona appendici aerodinamiche su tutta l’auto, abbassando fino a 0,19 il CX della Coupé.

La Mercedes IAA concept, quando il dispositivo si attiva, da filante Coupé quattro porte si trasforma radicalmente diventando l’auto più aerodinamica dell’intero panorama mondiale. Dal posteriore escono otto appendici aerodinamiche che allungano la filante Coupé di 390 millimetri, dall’anteriore i flap del paraurti fuoriescono verso l’esterno di 25 millimetri, e 20 millimetri verso l’interno aumentando il flusso d’aria verso i passaruota anteriori e in generale su tutto il frontale.

In configurazione originale, la Mercedes IAA concept misura 5 metri e 4 centimetri, mentre con le appendici aerodinamiche attive arriva a 5 metri e 43 centimetri, con un passo fisso di 2.975 metri. Anche i cerchi in lega hanno una loro aerodinamica, con curvatura attiva che da 55 mm passa a zero mm.

La Mercedes IAA concept consentirà ai futuri costruttori di avere un’idea su come potranno evolversi le auto in un prossimo futuro sia stilisticamente che tecnologicamente, come il sistema car-to-X che dà la possibilità di evitare incidenti grazie alla comunicazione con altri veicoli ed altre fonti d’informazione, rilevando e interpretando ostacoli in situazioni non immediatamente visibili.

La motorizzazione che spinge questo concept futuristico è un sistema ibrido plug-in benzina-elettrico che eroga una potenza combinata di 279 CV, con una velocità massima limitata elettronicamente a 250 km/h ed emissioni di CO2 che dipendono dalla modalità di funzionamento del propulsore, che si dividono in “aerodinamica” e “design”.

Mercedes concept IAA (Getty Images)
Mercedes concept IAA (Getty Images)