F1 GP Singapore, Sebastian Vettel: “Vittoria fantastica, grazie Ferrari”

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel festeggia la vittoria (Getty Images)

Week-end da incorniciare per la Ferrari a Singapore. Sebastian Vettel, dopo la pole position ottenuta al sabato, ha vinto anche la gara rimanendo in testa dall’inizio alla fine riuscendo a controllare senza troppe difficoltà la Red Bull dell’ex compagno di squadra Daniel Ricciardo. Il successo ha rischiato di essere ostacolato dall’intervento della safety-car in due occasioni, la prima per un contatto Massa-Hulkenberg e la seconda per l’invasione di un tifoso, ma il tedesco ha mantenuto il sangue freddo e la giusta concentrazione sapendo tutte le volte mettere tra sé ed il rivale australiano la giusta distanza.

Completa il podio Kimi Raikkonen, che dunque regala un’altra gioia giornaliera alla Ferrari e finalmente fa felice il suo box dopo tante gare in cui poteva ottenere buoni risultati e per errori o sfortuna non è riuscito a capitalizzare tutto al meglio.

 

La felicità di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen

Il quattro volte campione del mondo ha così commentato la sua straordinaria vittoria a Marina Bay: «E’ un grande giorno e un grande weekend, grazie al team – riporta il Corriere dello Sport -. Abbiamo migliorato la macchina dopo il venerdì, ieri era già fantastica. Ho avuto un feeling incredibile, oggi ho gestito la gara, e le gomme ed è stato un ottimo weekend». Sebastian Vettel ora è a 8 punti da Nico Rosberg e può pensare di ottenere il secondo posto nella classifica iridata F1: «Con altri weekend come questi possiamo impensierire la Mercedes, abbiamo una piccola possibilità e proveremo a rendere possibile l’impossibile»

Kimi Raikkonen non mostra troppo le sue emozioni, ma è comunque soddisfatto: «Va sempre bene per il team chiudere terzi pur avendo due brutte giornate. Venerdì è stato un buon giorno per me, mentre già ieri ho faticato di più. Non mi aspettavo di meglio di oggi e sono sorpresso del terzo posto. Non potevo fare di più, ho provato a seguire i primi due ma alla fine le gomme stavano per finire e ho dovuto gestire»

Maurizio Arrivabene, team principal della Ferrari, ai microfoni di Sky Sport non ha nascosto la sua felicità: “E’ stata veramente dura per via della Safety car. Vettel è un campione, è mentalmente preciso. E’ incredibile, ho visto solo Senna e Reutemann fare dei giri del genere. La squadra è magnifica. Sono contento anche per Raikkonen, è una conferma che abbiamo dei grandi piloti e soprattutto una gran macchina”.