Porsche 356C Cabriolet, l’auto psichedelica di Janis Joplin sarà messa all’asta (VIDEO)

photo da video
photo da video

Tutti gli appassionati di musica rock ricorderanno o avranno sentito parlare di Janis Joplin, la celebre cantante statunitense morta in età prematura nel 1970, tristemente celebre per essere stata inserita nel Club dei 27, tanti sono i muscisti morti a questa età (tra cui Kurt Cobain, Jim Morrison, Jimy Hendrix e Amy Winehouse).

A distanza di decenni la sua psichedelica Porsche 356C Cabriolet sarà messa all’asta da Sotheby’s il prossimo 10 dicembre, a New York, ad una cifra che dovrebbe aggirarsi intorno ai 400.000 dollari.

Questa coreografica vettura fu acquistata da Janis Joplin nel 1968, due anni prima di comporre Mercedes Benz contenuta nell’album ‘Pearl’. La Porsche cabriolet in questione è stata esposta per 20 anni nella Rock N Roll Hall Of Fame ed è attualmente proprietà della famiglia Joplin.

“La 356C di Janis Joplin è senza dubbio una delle più importanti Porsche di tutti i tempi”, ha detto Ian Kelleher, Managing Director della RM Sotheby’s West Coast Division. “Si tratta di una vettura fantastica, che trasuda arte, cultura pop e movimenti sociali. E risulta stupefacente e in qualche modo “storica” come la sua proprietaria”.

Il disegno psichedelico sulla carrozzeria fu realizzato dall’amico Dave Richards per personalizzare la vettura con un caleidoscopio di colori. Secondo quanto disse Richards doveva rappresentare “la Storia dell’Universo”. Su quella scocca vennero disegnate farfalle e meduse, proprio accanto al ritratto della Joplin con gli altri componenti della band.

Come ha ricordato Laura Joplin, sorella della cantante: “Janis guidava quell’auto ovunque, da San Francisco fino a Los Angels, quando si trattava di dover andar là per registrare. E ovunque Janis andava con quella macchina i fan la riconoscevano. Dopo che vi ritornava dopo averla lasciata al parcheggio, c’era sempre almeno un biglietto di un fan infilato sotto il tergicristallo”.